SPAGNA: 600 GIGABYTE DI FOTO PORNO NELL’ARCHIVIO DELLA PARROCCHIA

Ci risiamo… un’altro prete pedofilo smascherato con una quantitá di fotografie e che va in carcere come un qualunque cittadino normale (vedremo per quanto tempo) ma… é un prete.

Un prete viene solitamente processato tra i “suoi”, gli stessi che dichiarano che collaboreranno con la giustizia (e non ci crede nessuno visti i precedenti di insabbiamento di casi di pedofilia in tutto il mondo da parte della chiesa cattolica e del suo capo, il signor Ratzinger, autore e firmatario del Crimen Sollicitationis del 1962 che dá precise istruzioni su come evitare le denunce in questi casi) ma che forniranno al pedofilo “gli strumenti per una giusta difesa” perché, solitamente, alla giustizia normale il prete pedofilo non ci arriva proprio.

Il criminale in questione, nonostante abbia 21.000 immagini pornografiche che coinvolgono bambini di tutte le etá conservate nel suo computer (per chi mastica byte stiamo parlando di 600 gigabyte…) verrá giudicato anche  dalla Congregazione per la Dottrina della Fede, cioé gli eredi della Santa Inquisizione tanto rimpianta dal signor Ratzinger, e chissá se dal tribunale civile davanti al quale devono andare i criminali.

C’é da rimanere allibiti davanti alla sfrontatezza di questo cadavere maleodorante (a causa della putrefazione che avanza a passi da gigante nel suo corpo multitentacolare) il quale, mentre sta cadendo a pezzi, continua pateticamente a voler convincere il mondo del fatto che tutto va bene, che é tutto sotto controllo, mentre sta facendo aqua da tutti i buchi.

Gesucristo Uomo, il Dott. Jose Luis de Jesus Miranda, lo ha annunciato e si sta compiendo: vedremo cadere la prostituta, la vedremo bruciare perché il Signore é giá qui sulla terra e sta costruendo il Suo Governo di Giustizia ed Equitá (Is. 55:3-5; Os. 2:1-2; Rm. 1:5), insieme al Suo popolo che si sta manifestando in tutte le nazioni, cosí come é stato profetizzato dal Profeta Gioele (Gioele capitolo 2) e molto presto, in solo 594 giorni o meno, si manifesterá questo glorioso Governo di Dio sulla terra.

ABBA PADRE!

 

Fonte: yahoonotizie.com

http://it.notizie.yahoo.com/10/20101112/twl-spagna-arresto-prete-con-materiale-p-e717a22.html

.

Spagna: arresto prete con materiale porno

 

da 2 ore 17 minuti

 

Continua a leggere questa notizia

Altre foto su Foto Spagna

(ANSA) – MADRID, 12 NOV – Un prete spagnolo e’ stato arrestato dopo essere stato trovato in possesso di circa 21mila schede informatiche contenenti materiale pedopornografico. Lo riferiscono i media spagnoli. Il religioso, di 52 anni, e’ stato poi rilasciato in seguito al pagamento di una cauzione ma con l’obbligo di presentarsi davanti ai giudici ogni 15 giorni. Il materiale pedopornografico veniva tenuto nella parrocchia dove lavorava il prete. Finora la Spagna era rimasta immune dagli scandali legati alla pedofilia.

Fonte: yahoo.com

http://it.notizie.yahoo.com/9/20101113/twl-pedopornografia-spagna-arrestato-pre-e497199.html

.

Pedopornografia: Spagna; Arrestato

.

Prete Con 21.000 File

 

Sab 13 Nov – 10.25

 

(AGI) Madrid – La diocesi di Segorbe-Castellon ha sospeso ad interim il parroco di Nostra Signora dell’Assuzione a Villafames arrestato dalla polizia che ha trovato nella sua residenza 21.000 immagini pedopornografiche. Un accusa, ha reso noto il vescovado “grave non solo per la giustizia civile ma anche per il diritto canonico, su cui si esprimere la Congregazione per la Dottrina della Fede” .

.

Fonte: yahoo.com

http://it.notizie.yahoo.com/9/20101112/twl-preti-pedofili-sacerdote-arrestato-i-e497199.html 

.

Preti Pedofili: Sacerdote Arrestato In Spagna

.

Ven 12 Nov – 22.54

.

(AGI) Madrid – Un prete e’ stato arrestato in Spagna con l’accusa di possesso di materiale pedopornografico. Nel suo personal computer la polizia ha trovato 21.000 file contenenti immagini di pornografia infantile, ovvero 600 gigabytes di spazio nell’hard disk. Il prete, 52enne, e’ parroco nella chiesa di Nuestra Senora de la Asuncion, nella citta’ di Vilafames. La diocesi di Segorbe-Castellon, da cui dipende la parrocchia, ha sospeso il sacerdote, si e’ detta pronta a collaborare con il tribunale e a “fornire allo stesso prete “gli strumenti per una giusta difesa“.

 

About these ads


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: