Post contrassegnati da tag '19 morti'

Luxor: mongolfiera esplode, 19 morti. Nel 2009 ando’ contro palo

http://www.agi.it/estero/notizie/201302261611-est-rt10231-luxor_mongolfiera_esplode_19_morti_nel_2009_ando_contro_palo

Estero

Luxor: mongolfiera esplode, 19 morti.

Nel 2009 ando’ contro palo

luxor

16:11 26 FEB 2013

(AGI) – Il Cairo, 26 feb. – Quando e’ esplosa per poi piombare al suolo, la mongolfiera precipitata nella mattinata di oggi vicino a Luxor, capoluogo dell’omonima provincia nell’Alto Egitto, stava sorvolando il sito archeologico di Qurna a 300 metri di altezza: lo ha riferito la societa’ turistica ‘Sky Cruise’ che aveva organizzato il volo sopra alle rovine di epoca faraonica, un’attrazione molto popolare tra i turisti stranieri.

A bordo dell’aerostato vi erano in tutto 21 persone, forse 22: dopo circa un’ora di volo e’ improvvisamente divampato un incendio, seguito dalla deflagrazione, poi nel giro di un paio di minuti dallo schianto in fiamme sulla sponda occidentale del fiume Nilo, costeggiata da folte piantagioni di canna da zucchero.

Il numero dei morti e’ ancora incerto, diciotto o diciannove a seconda delle versioni: avrebbero perso la vita nove cittadini di Hong Kong, quattro di nazionalita’ giapponese, due britannici, altrettanti francesi e uno originario dell’Ungheria; non tutti i cadaveri sono peraltro stati finora identificati.

Almeno tre i superstiti, che lamentano serie ustioni: si tratta del pilota egiziano e di altri due passeggeri britannici, che sono comunque riusciti a sopravvivere facendo leva sulla freddezza necessaria per attendere che il relitto si trovasse a soli 10-15 metri da terra, e soltanto a quel punto saltare fuori dal cesto. Incerta invece la sorte di un secondo egiziano, probabilmente la guida del gruppo.


Ancora da accertare le cause della sciagura, verosimilmente dovuta a una scintilla scoccata da un accendino o da una sigaretta accesa. Non si esclude peraltro nemmeno l’ipotesi di un cedimento del pallone per l’usura, a sua volta dovuta alla scarsa manutenzione, ovvero di uno sbilanciamento provocato dalla posizione errata tenuta dal pilota. L’esplosione ha comunque interessato la manichetta in gomma che collega il bruciatore di alimentazione alla bombola di gas da cui e’ rifornito.

Non e’ la prima volta in cui Luxor e’ teatro di una tragedia analoga: nel 2009 tredici stranieri rimasero gravemente feriti quando la loro mongolfiera ando’ a cozzare contro un palo delle linee telefoniche, cadendo quindi a terra.


In quella circostanza l’aerostato risulto’ sovraccarico, ma non e’ il caso odierno, poiche’ palloni simili sono in grado di trasportare anche 25 persone. (AGI) 

Egitto, deraglia treno dell’esercito 19 morti e oltre 100 feriti

http://www.lastampa.it/2013/01/15/esteri/egitto-deraglia-treno-dell-esercito-morti-e-oltre-feriti-j4CaM6BYsn9Szc6U1YyhOM/pagina.html

ESTERI

15/01/2013

Egitto, deraglia treno dell’esercito

19 morti e oltre 100 feriti

 

egitto deraglia treno esercito

Un vagone del treno distrutto dopo il deragliamento

Il convoglio era diretto al Cairo.

Polemica per lo stato delle ferrovie. Il primo ministro Qandil aggredito verbalmente nel luogo dell’incidente

IL CAIRO

Almeno 19 persone sono morte e altre 107 sono rimaste ferite nel deragliamento di un treno che trasportava reclute dell’esercito avvenuto nel sud-est del Cairo. Lo riferisce il ministero della Sanità. Il convoglio era diretto verso il Cairo quando due vagoni hanno deragliato nei pressi di Badrasheen, sobborgo di Giza.

Le cause dell’incidente, avvenuto poco dopo la mezzanotte locale, sono ancora ignote. Numerose ambulanze si sono recate sul posto dove i soccorritori sono impegnati ad aiutare i sopravvissuti e ad estrarre i cadaveri dai rottami. Il primo ministro Hicham Qandil, che si è recato sul luogo del disastro, è stato aggredito verbalmente da alcuni abitanti che gli hanno gridato «c’è sangue sulle sue mani» mentre gli agenti cercavano di fermarli.

I feriti sono stati trasportati negli ospedali locali, ha riferito il ministero della Sanità. Lo scorso novembre, 50 bambini sono morti dopo che lo scuolabus sul quale viaggiavano era stato investito da un treno ad un passaggio a livello nella provincia di Assiut (centro). Il casellante responsabile della chiusura della barra che blocca il transito dei veicoli sulla strada si era addormentato.



Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.