Posts Tagged 'scossa'

Terremoto oggi Thailandia, 05 maggio 2014, scossa M 6 dati USGS, danni seri

.

http://www.centrometeoitaliano.it/terremoto-oggi-thailandia-05-maggio-2014-scossa-magnitudo-6-0-richter-dati-usgs-danni-seri-05-05-2014-13653/?refresh_cens

Terremoto oggi Thailandia, 05 maggio 2014,

scossa M 6 dati USGS, danni seri

05 maggio 2014 – 14:27

Terremoto oggi in Thailandia, intensa scossa di terremoto di magnitudo 6.0 Richter in zona densamente abitata, ci sono danni seri

Terremoto oggi Thailandia, 05 maggio 2014, scossa M 6 dati USGS, danni seri – Scossa di terremoto oggi nel nord della Thailandia, si tratta di un terremoto serio con annessi danni, si teme per feriti e crolli di abitazioni, visto che la zona colpita dal terremoto di oggi è ad alta densità abitativa, qui vivono fino a 5 milioni di persone. Sul terremoto di oggi sono giunte decine di segnalazioni in pochi minuti, e alcune parlano di tetti crollati e muri pericolanti. Non sono ancora giunte notizie precise e notizie di feriti o vittime, ma non mancheremo di aggiornare in tempi futuri.

TERREMOTI FREQUENTI IN QUESTA ZONA: CLICCA QUI PER I DETTAGLI 

050514 - thailandia 666notizie

Il terremoto di oggi è stato registrato alle ore 13:08 italiane, le 18:08 ora locale, con magnitudo fissata da USGS a 6.0 Richter ed ipocentro molto superficiale, appena 7.4 chilometri di profondità, il che lascia pensare a danni significativi. Epicentro del terremoto di oggi ad appena 29 chilometri di distanza dalla città di Chiang Rai, 80.000 abitanti.

Terremoto Giappone, scossa magnitudo 6.0 avvertita a Tokyo

.

http://www.centrometeoitaliano.it/terremoto-giappone-scossa-magnitudo-6-0-avvertito-tokyo-13617/?refresh_cens

Terremoto Giappone,

scossa magnitudo 6.0 avvertita a Tokyo

 

Una scossa di Terremoto di magnitudo 6.0 è avvenuta oggi in Giappone

Un terremoto di magnitudo 6.0 è stato registrato alle 22:18 di oggi 4 Maggio 2014, nella prefettura di Honshu in Giappone. L’evento sismico ha avuto una profondità ipocentrale di 161 Km ed è stato nettamente avvertito a Tokyo, dove la gente si è riversata in strada in preda alla paura. Dalle prime segnalazioni che giungono, l’evento non dovrebbe aver prodotto danni, essendo avvenuto in mare ad una profondità elevata e si escludono possibili onde Tsunami. Alcuni testimoni dichiarano che la vibrazione è stata breve ma intensa, nessun allarme è scattato ma la paura è stata molta.

050514 - giappone 666notizie

Terremoto Giappone, 4 Maggio 2014, Magnitudo 6.0

La zona del Pacifico è bersagliata da moltissimi eventi sismici e negli ultimi giorni se ne stanno verificando davvero tanti e forti. Solo nella giornata odierna hanno tremato le Isole Fiji con un terremoto di magnitudo 6.6 ed un altro di 6.3. Monitoriamo la situazione e vi avviseremo in caso di altri sismi.

Terremoto Etna : scossa avvertita sul vulcano siciliano. Segni di risveglio?

http://www.inmeteo.net/blog/2014/05/04/terremoto-etna-scossa-avvertita-sul-vulcano-siciliano.-segni-di-risveglio/

Terremoto Etna :

scossa avvertita sul vulcano siciliano.

Segni di risveglio?

 

Terremoto Etna/ Una scossa di terremoto è stata avvertita questa sera, alle 19.25, in Sicilia, nell’area dell’Etna. Stando ai dati che giungono dal centro sismico EMCS il terremoto è stato di magnitudo 2.6 sulla scala Richter con ipocentro fissato a circa 27 km di profondità ed è stato avvertito lievemente fra Maletto e Randazzo, sul lato nord-occidentale del vulcano siciliano dell’Etna. Potrebbe trattarsi di un chiaro segno di risveglio del vulcano, la cui attività stromboliana in realtà è sempre proseguita negli ultimi giorni, seppur in maniera lievissima. Nelle prime ore del 4 maggio, tale attività si è intensificata e alcune esplosioni hanno lanciato materiale piroclastico incandescente sugli alti fianchi sud e sud-est del cono vulcanico.

Durante un sopralluogo effettuato da personale INGV-OE durante la mattinata del 4 maggio, si sono uditi frequenti boati provenienti dal NSEC indicativi di attività stromboliana.

Rete di monitoraggio dei terremoti con mappe e informazioni  —> QUI
Pagina Facebook con monitoraggio in diretta —> QUI

 

050514 - etna 666notizie

 

TERREMOTI REAL TIME : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI LIVE !! CLICCA QUI

Articolo a cura di  Raffaele Laricchia

Terremoto, scossa 3.5 alle 00:26 nell’Adriatico: paura a Pesaro e Fano

.

http://www.meteoweb.eu/2014/04/terremoto-scossa-3-5-alle-0026-nelladriatico-paura-a-pesaro-e-fano/279875/

 

 

Terremoto, scossa 3.5 alle 00:26 nell’Adriatico: paura a Pesaro e Fano

 

 

mercoledì 30 aprile 2014, 01:00 di Peppe Caridi

pesaro

 

 

La scossa di terremoto di magnitudo 3.5 che alle 00:26 della notte ha colpito il medio/alto Adriatico con epicentro in mare al largo del litorale marchigiano è stata distintamente avvertita tra Marche e Romagna, in modo particolare tra le province di Pesaro Urbino e Rimini. La scossa, di magnitudo 3.5 a 33.9km di profondità, è stata avvertita in modo particolare nei centri abitati di Pesaro e Fano, ma anche a Mondolfo, Monteciccardo, Montelabbate, Tavullia, Cattolica, Montescudo e Montefiore Conca.

Non sono segnalati danni.

 

 

TERREMOTI IN ITALIA

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2013/02/26/Terremoti-scossa-Brescia-Bergamo_8312520.html

Terremoti, scossa tra Brescia e Bergamo

Molte le chiamate ai vigili del fuoco

ma nessun danno

26 febbraio, 09:34

++ PADRE E FIGLIA MORTI IN INCENDIO NEL MILANESE ++

Guarda la foto 1 di 1

(ANSA) – BRESCIA, 26 FEB – Una scossa di magnitudo 3.1 ha seminato paura ieri sera, qualche minuto dopo le 23, tra le province di Bergamo e Brescia, dove comunque non risulta alcun danno. I comuni che l’hanno avvertita maggiormente sono quelli piu’ vicini all’epicentro di Montisola: Brione, Corte Franca, Iseo, Marone, Ome, Zone e le aree vicine. I Comuni bergamaschi dove la scossa è stata maggiormente sentita sono Fonteno, Parzanica, Predore, Riva di Solto, Tavernola e Vigolo.

.

http://www.umbria24.it/terremoti-lieve-scossa-in-valtiberina-epicentro-a-9-km/151983.html

25 febbraio 2013 Ultimo aggiornamento alle 00:15

Terremoti, lieve scossa in Valtiberina:

epicentro a 9 km di profondità

La scossa avvertita nell’Alta Val Tiberina e in Toscana

 terremoti 2

Un terremoto di magnitudo 2 si è verificato lunedì pomeriggio alle ore 17.11 nell’Alta Tiberina.  Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: Alta Val Tiberina.

Epicentro L’epicentro del terremoto è stato localizzato a nove chilometri di profondità. La scossa non ha provocato alcun danno ma è stata avvertita a Città di Castello, San Giustino, Monte Santa Maria Tiberina e Citerna. Avvertito anche nelle città di confine in Toscana. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 

.

http://notizie.tiscali.it/articoli/cronaca/13/02/25/terremoto_provincia_torino.html

Articoli correlati

Scosse di terremoto a Torino e Potenza

Emilia: nuova scossa di magnitudo 3.6 tra il Moden…

Terremoti, Scossa magnitudo 2.4 ai Castelli Romani

Sisma in Garfagnana, altre due scosse nella notte

Scossa di terremoto di magnitudo 3.2, torna paura …

Terremoti, una scossa di magnitudo 3.3

in provincia di Torino

e una di magnitudo 2

in provincia di Potenza

terremoti 3

.

Trema la terra in Italia da nord a sud. Una scossa di terremoto di magnitudo 3.3 è stata registrata alle 2:01 sulle Alpi del Piemonte, in provincia di Torino. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 15,9 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Cantoira, Ceres, Chialamberto, Coassolo, Germagnano, Lanzo, Locana, Mezzenile, Monastero di Lanzo, Pessinetto e Traves. Non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose.

Lieve scossa sull’Appennino lucano – Una lieve scossa di terremoto di magnitudo 2 è stata registrata alle 3:16 sull’Appennino lucano, in provincia di Potenza. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 26,2 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Picerno, Sasso di Castalda, Satriano di Lucania e Tito. Non si registrano danni a persone o cose.

25 febbraio 2013

Messico, terremoto di magnitudo 7.4. Calderon: Nessun danno grave

LaPresseLaPresse – 2 ore 8 minuti fa
.

Contenuti correlati

  • Messico, terremoto di magnitudo 7.4. Calderon: Nessun danno graveVisualizza fotoMessico, terremoto di magnitudo 7.4. Calderon: Nessun danno grave

Città del Messico (Messico), 20 mar. (LaPresse/AP) – Un forte terremoto di magnitudo 7.4, seguìto da una scossa di assestamento, ha colpito la zona centro-meridionale del Messico poco dopo mezzogiorno ora locale (le 19:02 in Italia) e centinaia di residenti si sono riversati per le strade. L’epicentro è stato individuato nello Stato meridionale di Guerrero a circa 25 chilometri da Ometepec e il sisma è stato avvertito in modo molto forte nello Stato di Oaxaca e nella capitale Città del Messico. Nello Stato di Oaxaca le scosse di assestamento sono state due.

NESSUN DANNO GRAVE. “Al momento non si riportano danni gravi per il terremoto”, ha comunicato su Twitter il presidente Felipe Calderon. Un ponte pedonale è crollato a Città del Messico schiantandosi su un minibus, ma non si hanno notizie di vittime. Il sindaco di Città del Messico, Marcelo Ebrard, ha inoltre scritto su Twitter che il sistema idrico e altri “servizi strategici” della città non hanno registrato problemi a seguito del sisma. Nella capitale e nelle aree in cui il terremoto è stato avvertito le linee telefoniche non funzionano. L’aeroporto di Città del Messico è stato chiuso per breve tempo ma non sono stati riscontrati danni alle piste e le operazioni stanno per tornare alla normalità.

LA FIGLIA DI OBAMA IN MESSICO. Anche la figlia del presidente Usa Barack Obama, la 13enne Malia, si trova in Messico e precisamente a Oaxaca, nel sud del Paese. La Casa Bianca ha fatto sapere che sta bene e non ha corso alcun pericolo per via del terremoto. La ragazzina si trova in vacanza con la scuola. Solitamente la Casa Bianca non rilascia commenti sulle figlie di Obama, ma in questo caso ha fatto un’eccezione per via del sisma.

L’INTENSITA’ DEL SISMA. L’istituto geologico degli Stati Uniti e quello sismologico messicano hanno però fornito stime differenti della magnitudo. Secondo lo Usgs la prima scossa è stata di magnitudo 7.4 e la seconda di 5.1; per il centro messicano, invece, la scossa di assestamento è stata di magnitudo 4.8.



Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.