Post contrassegnati da tag 'terremoti'

TERREMOTI IN ITALIA

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2013/02/26/Terremoti-scossa-Brescia-Bergamo_8312520.html

Terremoti, scossa tra Brescia e Bergamo

Molte le chiamate ai vigili del fuoco

ma nessun danno

26 febbraio, 09:34

++ PADRE E FIGLIA MORTI IN INCENDIO NEL MILANESE ++

Guarda la foto 1 di 1

(ANSA) – BRESCIA, 26 FEB – Una scossa di magnitudo 3.1 ha seminato paura ieri sera, qualche minuto dopo le 23, tra le province di Bergamo e Brescia, dove comunque non risulta alcun danno. I comuni che l’hanno avvertita maggiormente sono quelli piu’ vicini all’epicentro di Montisola: Brione, Corte Franca, Iseo, Marone, Ome, Zone e le aree vicine. I Comuni bergamaschi dove la scossa è stata maggiormente sentita sono Fonteno, Parzanica, Predore, Riva di Solto, Tavernola e Vigolo.

.

http://www.umbria24.it/terremoti-lieve-scossa-in-valtiberina-epicentro-a-9-km/151983.html

25 febbraio 2013 Ultimo aggiornamento alle 00:15

Terremoti, lieve scossa in Valtiberina:

epicentro a 9 km di profondità

La scossa avvertita nell’Alta Val Tiberina e in Toscana

 terremoti 2

Un terremoto di magnitudo 2 si è verificato lunedì pomeriggio alle ore 17.11 nell’Alta Tiberina.  Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: Alta Val Tiberina.

Epicentro L’epicentro del terremoto è stato localizzato a nove chilometri di profondità. La scossa non ha provocato alcun danno ma è stata avvertita a Città di Castello, San Giustino, Monte Santa Maria Tiberina e Citerna. Avvertito anche nelle città di confine in Toscana. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 

.

http://notizie.tiscali.it/articoli/cronaca/13/02/25/terremoto_provincia_torino.html

Articoli correlati

Scosse di terremoto a Torino e Potenza

Emilia: nuova scossa di magnitudo 3.6 tra il Moden…

Terremoti, Scossa magnitudo 2.4 ai Castelli Romani

Sisma in Garfagnana, altre due scosse nella notte

Scossa di terremoto di magnitudo 3.2, torna paura …

Terremoti, una scossa di magnitudo 3.3

in provincia di Torino

e una di magnitudo 2

in provincia di Potenza

terremoti 3

.

Trema la terra in Italia da nord a sud. Una scossa di terremoto di magnitudo 3.3 è stata registrata alle 2:01 sulle Alpi del Piemonte, in provincia di Torino. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 15,9 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Cantoira, Ceres, Chialamberto, Coassolo, Germagnano, Lanzo, Locana, Mezzenile, Monastero di Lanzo, Pessinetto e Traves. Non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose.

Lieve scossa sull’Appennino lucano - Una lieve scossa di terremoto di magnitudo 2 è stata registrata alle 3:16 sull’Appennino lucano, in provincia di Potenza. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 26,2 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Picerno, Sasso di Castalda, Satriano di Lucania e Tito. Non si registrano danni a persone o cose.

25 febbraio 2013

Un incendio distrugge una storica chiesa di El Salvador (video)

 

Apocalisse 18:8

per questo, in un solo giorno,
verranno su di lei questi flagelli:
morte, lutto e fame;
sarà bruciata dal fuoco,
poiché potente Signore è Dio
che l’ha condannata».

Apocalisse 18:9

I re della terra che si sono prostituiti e

han vissuto nel fasto con essa piangeranno

e si lamenteranno a causa di lei,

quando vedranno il fumo del suo incendio,

 

Apocalisse 18:18

e gridano guardando il fumo del suo incendio:

«Quale città fu mai somigliante all’immensa città?».

http://expolatinos.blogspot.com/2013/01/un-incendio-distrugge-una-storica.html

VENERDÌ 11 GENNAIO 2013

.

Un incendio distrugge

una storica chiesa di El Salvador

 sansalvador

La storica chiesa di San Estebán, situata nel pieno centro di San Salvador, è stata distrutta da un pauroso incendio, che fortunatamente non ha provocato nessuna vittima, ma ha danneggiato irrimediabilmente un’opera che negli anni aveva già subito diverse lesioni a causa dei terremoti che hanno colpito negli anni il paese centro americano.

La chiesa costruita in lamiera e legno, è situata nell’antico centro storico San Estebán e non esiste una data certa sull’anno della sua costruzione, anche se da alcuni documenti pare risalente alla fine del XVII secolo. Negli anni i terremoti, fin da quello del 1873, poi nel 1986 e infine nel 2001, hanno seriamente danneggiato la struttura di questo tempio cattolico, nel quale erano in corso i lavori di restauro.

I Vigili del Fuoco non si sono prounciati sulla causa che ha scatenato le fiamme. “Abbiamo perduto un tempio prezioso. Chiediamo alle autorità di investigare con molta attenzione su questo fatto”, ha detto il parroco di San Esteban, Vinicio Orizábal, in un’intervista all’agenzia Afp, e ha aggiunto che non è ‘da scartare’ una mano criminale sull’accaduto, che ha colpito duramente i fedeli della zona.

Considerata “Patrimonio culturale” del paese, la chiesa di San Estebán, secondo quanto ha detto Orizábal, era chiusa per lavori di ristrutturazione e ‘fortunatamente’ tutte le immagini storiche e dipinti si sono salvati perchè erano stati spostati in altri luoghi.

fonte Afp

Italia sismica: i terremoti della prima metà di Agosto 2012

.

http://ingvterremoti.wordpress.com/2012/08/16/italia-sismica-i-terremoti-della-prima-meta-di-agosto-2012/

 .

Italia sismica: i terremoti della prima metà di Agosto 2012

 .

AGO 16

Pubblicato da blogingvterremoti

 .

L’attività sismica in Italia ha fatto registrare, nei primi 15 giorni di agosto, 549 terremoti. Una media di circa 35 eventi sismici al giorno.

.

 

Epicentri dei terremoti avvenuti in Italia dall’1 al 16 agosto (alle 10). Sono graficati oltre 500 epicentri, con simboli di dimensioni proporzionali alla magnitudo e colori in funzione della profondità (legenda in basso a sinistra). I dati sono scaricabili da iside.rm.ingv.it e visualizzabili con Google Earth.

Il più forte in Italia è avvenuto il 12 agosto al Gargano (M4.1), anche se il nostro database Iside riporta un terremoto di M4.6 nei Balcani, rilevato e localizzato il 3 agosto dalla nostra rete e quindi inserito in Iside. La carta sotto mostra le zone attive in questi giorni. Oltre a una debole sismicità diffusa nell’arco alpino, si nota bene l’attività della zona della Pianura Padana colpita dai forti eventi dello scorso maggio.

Più a sud, si distingue la regione umbro-marchigiana, caratterizzata da molti microterremoti (in questa zona, la sensibilità della rete sismica nazionale è maggiore e riusciamo quindi a localizzare terremoti di magnitudo molto piccola). Nell’Appennino centro-meridionale si notano diversi raggruppamenti di terremoti in molte aree tra Abruzzo, Lazio meridionale, Campania e Basilicata. Al confine tra questa regione e la Calabria, continua l’attività della sequenza del Pollino, attivo da  molti mesi. Si nota anche l’attività sismica intorno al promontorio del Gargano. In Calabria, Sicilia, nel Tirreno meridionale e nello Ionio, si osserva una sismicità diffusa con i consueti terremoti profondi (fino a oltre 300 km) intorno alle Isole Eolie, e molti epicentri intorno alla Sila, sull’Etna, nei Monti Nebrodi, fino alla Sicilia centrale.

 

 

Terremoti in Iran, 12 agosto 2012, M6.4 e M6.3

.

http://ingvterremoti.wordpress.com/2012/08/12/terremoti-in-iran-12-agosto-2012-m6-4-e-m6-3/

 .

Terremoti in Iran, 12 agosto 2012, M6.4 e M6.3

AGO 12

.

Pubblicato da blogingvterremoti

I due terremoti del 12 agosto 2012 nell’Iran nordoccidentale sono avvenuti all’interno della crosta superiore della placca Eurasiatica, circa 300 km a est del confine tra questa placca e quella Arabica. I due eventi sismici sono avvenuti a distanza, tra loro, di 11 minuti e circa 10 km in direzione est-ovest (alle 12:23 e alle 12:34 UTC). Poiché i terremoti sono avvenuti lontani dai confini di placca, l’identificazione delle faglie responsabili di questi eventi sismici non è possibile al momento.

I terremoti in Iran settentrionale nel contesto della collisione tra le placche arabica e euro-asiatica. Sono riportati i due eventi principali e le repliche più forti. A sinistra si nota il terremoto di questa notte al Gargano (M4.1) e alcuni altri epicentri di eventi sismici in Grecia.

A grande scala, la sismotettonica della regione è controllata dalla collisione tra l’Arabia e l’Eurasia. In questo settore, la prima si muove verso nord con una velocità di circa 26 mm/anno rispetto alla seconda.  A sud degli epicentri odierni, verso l’Iraq e il Golfo Persico, la tettonica è dominata dalla catene dei Monti Zagros, sede di forti terremoti e una estesa deformazione compressivo. Verso ovest, in Turchia, si osserva il movimento del blocco dell’Anatolia, spinto dalla placca arabica verso ovest, lungo le note faglie nord- e est-anatolica. I terremoti del 12 agosto sono avvenuti nell’altopiano turco-iraniano, ubicato tra le regioni citate e i Monti Alborz, a est.

Negli ultimi 40 anni, sette terremoti di magnitudo maggiore o uguale a 6 sono avvenuti entro 300 km dagli eventi odierni. Il più vicino è avvenuto nel 1997 con magnitudo 6.1, circa 100 km a est, causando 1100 vittime. A ottobre 2011 un altro terremoto di magnitudo 7.1 colpì la regione di Van, in Turchia vicino al confine con l’Iran, causando oltre 500 vittime.

LA FALSA SCIENZA contro LA VERA

.

 .

APOSTOLO DOTTOR JOSÉ LUIS DE JESÚS MIRANDA

GESUCRISTO UOMO

6 di giugno del 2012

Il tema di oggi è: FALSA SCIENZA contro LA VERA SCIENZA.

Prima della croce c’è stata una scienza che Paolo ha chiamato falsa perchè non aiutava l’essere umano e poi, dopo la croce, c’è una vera scienza della quale Paolo ha detto: -“Questa è la vera scienza, la scienza della fede”-. Ma andiamo a vederlo biblicamente.

Prima carta a Timoteo, capitolo 6, versi 20 e 21.

“Oh Timoteo, custodisci quello che ti è stato affidato, evitando le chiacchiere profane su cose vane…”

Quante cose vane ascolta uno oggi in televisione e nei programmi.

“…e gli argomenti della falsamente chiamata scienza, professando la quale alcuni hanno deviato” da cosa? “dalla fede. La grazia sia con te”.

 

“La grazia sia con te”, lì non dice “lo Spirito Santo”, non dice “la trinità”, non dice un’altra cosa: “la grazia”.

E che cos’è la grazia? La vera scienza.

Osserva quello che dice la lettera ai Romani 8: 3. Ricorda che c’è una vera scienza e una falsa scienza e la falsa sciencia è ciò che il mondo conosce.

Il Ministero Crescendo in Grazia è l’ unico ministero nel mondo che ha udito la vera scienza. Ossia che tu sei uno scienziato. Tu hai la vera scienza e se permetti che questa scienza lavori, nessuna scienza sbaglia, ti funziona.

Guarda quello che dice di questa scienza, lettera ai Romani 8:3.

 

“Perchè quello che era impossibile” per quella scienza “per la legge…”

 

Questa è la falsa scienza, la legge di Mosè, quello che vivono tutte le chiese oggi.

“…quello che era impossibile…”

 

Difficile? Impossibile. Non si può. Non cercare di vivere in un’altra maniera perchè è impossibile.

“…quello che era impossibile per la legge, in quanto era debole per la carne, Dio, inviando suo figlio in somiglianza” vaccino, come un vaccino “in somiglianza a carne del peccato e a causa del peccato, ha condannato il peccato nella carne, perchè la giustizia della legge si compisse in noi che non viviamo conforme alla carne, ma conforme” alla vera scienza  “allo Spirito.”

Quindi, il mondo è stato ingannato da Pietro: il Vaticano, il primo Papa, tutto il papato romano ha ingannato il mondo perchè ti ha occultato la vera scienza. Tremendo crimine!

 

È come se qualcuno desse la sua vita per scoprire un antidoto, una medicina per salvare un essere amato e non gli arrivi mai. Dopo che lui ha dato la sua vita non gli arriva  ma gli arrivano altre cose generiche che non funzionano. Per duemila anni hanno ingannato il mondo con una falsa scienza ed i colpevoli sono i religiosi. E poi dicono:

-“Non parli male di loro Apostolo, che Lei fa una brutta figura parlando male di loro”-

Fai una brutta figura a parlare male di colui che ti ha ucciso un figlio? Sono degli assassini!

Io, onestamente, quando io avrò il potere nelle mie mani, quando tutti i miei nemici saranno posti ai miei piedi, io mi comporterò male. Di più,  Hitler mi resterà così, piccolino! Dico, nell’aspetto spirituale.

Ascolta, il danno… tu lo sai quello che soffrono in questo momento? Tu vedi tutti questi terremoti, maremoti, tu vedi gli uragani. Tutto questo è colpa di questo (inganno). Non stiamo parlando con leggerezza.

Una falsa scienza ha ingannato il mondo. Tu non vedi che era un pugno di gente, ma si è moltiplicata in falsità. Si è moltiplicata con falsità. E quindi, immaginati: quello che era impossibile per la legge poichè era debole, perchè la tua carne è debole…se tu sei debole, tu non hai rimedio.

È per questo che Paolo, nella lettera ai Romani, lasciami leggere gli altri versi qui. Lettera ai Romani 10: 2.

 

“Perchè io vi dò testimonianza del fatto che hanno zelo di Dio,

ma non secondo la scienza”.

 

Tu hai zelo di Dio? Questa gente che lotta con me: -“Noooo, io sono cattolico, apostolico, romano. Io amo Dio”-. E tu li vedi che lottano contro di noi ed hanno zelo. Questa gente che si oppone a noi, hanno uno zelo tremendo: -“No, Lui si sbaglia, Lui dice che ha l’unica verità”-.

Hanno uno zelo tremendo, ma non secondo la scienza. E se non è secondo la scienza? A cosa ti serve dire che tu hai ragione? Tu dici che io non ho ragione, Telegracia, guarda, tu che mi stai vedendo:

Io non ho ragione e tu hai zelo, ma non è secondo la scienza, non funziona nell’essere umano.

A me domandano: -“Perchè lo segue tanta gente?”-

 

Ebbene, domandatelo a voi stessi! La gente non è stupida e in questo ministero di più, perchè qui non ci sono fanatismi del fatto che non ti metta questo, che non usi quello, che non vada là. Qui non c’è fanatismo. Se non c’è fanatismo, perchè la gente continua a crescere e continua ad aggiungersi? Loro sperimentano qualcosa.

Cosa sperimentano? La scienza che lavora nelle loro vite. Qualcosa deve stare funzionando.

(Applausi).

 

Io dico loro: -“Bene, cercate voi, indagate”-. Che cos’è quello che sta succedendo che alla gente piace questo? Perchè questo funziona. Domanda alla gente che sta intorno a te: perchè la gente ha questa gioia?

“Hanno zelo di Dio…”

Ascolta, questi pentecostali che si buttano in terra e io dico loro: -“Guardate, io vi dò testimonianza che loro hanno zelo di Dio, ma non è secondo la scienza”-.

Di fatto, loro non sanno neanche di che cosa sto parlando. Guarda, loro ascoltano la “scienza”: sono capaci di dire adesso che io sono dentro alla  NASA… -“Deve stare facendo un corso lì, in Cape Canaveral”- perchè sono tanto bruti, hanno la mente tanto chiusa che uno parla loro di circoncisione e dicono: -“Lui sta parlando di quello che gli fanno nel “pisellino” ai bambini”-.

Ossia, che quelli credono che io sto parlando del corpo e non sanno che questo è dottrina.

Questo è successo ai giudei, che i giudei pensano che la circoncisione è il segnale che si faceva fisicamente ai bambini e non sanno che è un vangelo. Un vangelo non ha niente a che vedere con fisico. Un vangelo è una dottrina, la dottrina della circoncisione, ma è che ogni volta si instupidiscono di più. E tu ti arricchisci di più. Tu sei più saggio e loro meno.

(Applausi).

Di più, tu non avevi mai sentito questo. Questo che io ti sto dicendo, c’è gente che dice: -“Ascolta, aspetta, ascolta l’Apostolo ha ancora cose nascoste lì”-, perchè io non avevo mai parlato di questo: la falsa scienza contro la vera scienza. Ed è una scienza! Ed ogni scienza che è comprovata deve essere rispettata.

Prima carta ai Corinzi 13: 8.

 

“L’amore non avrà mai fine ma le profezie” cosa succederà? “finiranno e cesseranno” cosa? “le lingue e la scienza cosa? “termineranno.”

La falsa scienza. Lì sta parlando delle lingue, le lingue, cosa? Cosa dice lì? Cesserà cosa?

Tu hai notato questo in questo ministero? Guarda, io ho questo dono, parlare in lingue. L’ho avuto per anni ma, cos’è successo? Che quando è arrivata la vera scienza ho smesso, già io non parlo lingue.

Quando in un ministero tu senti che tutti  stanno parlando lingue, è che sta nella falsa scienza. Per questo in questo ministero già non si parlano lingue. Tu non vedi che la vera scienza è più profonda delle lingue?

 

Tu non devi parlare una lingua sconosciuta per edificarti. Perchè prima tu parlavi in lingue e tu dicevi: -“Wow! Mi sto edificando. Colui che parla lingue edifica sè stesso”-. Edifica sè stesso?! Come? Tu ti edifichi quando ascolti la grazia, la vera scienza.

 Per questo, quando arrivano alla grazia si domandano: -“Ascolta, in questo ministero non pregano, in questo ministero non pregano per gli altri, non inpongono le mani, non parlano in lingue. Perchè?”-  è che è arrivata la vera scienza e la scienza ti illumina: perchè devo pregare per te? Prega tu… che cos’è questa cosa di: “Prega per me…”? Non pregare per niente, ragazzo! E se tu non sai neanche pregare, per cosa ti metti a pregare per me?

Come fai tu a pregare per me, dimmi? Cosa dirai?

-“Benedici l’Apostolo?”-

Io sono benedetto, ragazzo…

-“Aiuta l’Apostolo”-.

Io sono aiutato.

-“Proteggi l’Apostolo”-.

Io ho angeli.

Come fai a pregare, dimmi? Andiamo! Prega per me!!

(Applausi).

Perchè pregare per te, se tu non hai bisogno di niente? Tu sei completo! Qui già siamo pregati e benedetti, completi, la vera scienza fa questo!

(Applausi).

Queste chiese che ci sono in giro che usano un’urna:

-“Ricordi di mettere la sua richiesta di orazione nell’ urna perchè tutti i diaconi, la domenica, quando ungono l’ urna…”- e quindi tutte le vecchiette: -“Per mio nipote”-e cominciano lì (i commenti): -“No, io ho chiesto nella urna di orazione…”-.

Questo è infantile, qui non si può. Quando tu arrivi alla vera scienza ti si esige che ordini i tuoi pensieri, quando arrivano, prima di parlare. Ti si esige che tutto quello che tu fai, prima pensi: -“Aspetta, questo è quello che va bene”-.

 

Tu sei una persona pensante, perchè la vera scienza fa di te un pensatore. Se ne vanno i pettegolezzi,  le oziosità, tutto!

Prima carta ai Corinzi capitolo 2, verso 6.

 

“Tuttavia, parliamo sapienza tra coloro che hanno raggiunto la maturità,

e sapienza non” di questa terra “di questo secolo, nè dei principi”

degli apostoli, dei governi “di questo secolo, che periscono”.

 

“Ma parliamo sapienza di Dio in mistero, la sapienza occulta,

che Dio ha predestinato prima dei secoli per la nostra gloria,

quella che nessuno dei principi di questo secolo ha conosciuto, perchè se l’avessero conosciuta non avrebbero mai crocifisso il Signore della gloria.”

Vuole dire che questa sapienza Paolo l’ha stampata qui, ma non è stato possibile spiegarla, nessuno la conosceva fino al 1973, quando si è svegliato in me Gesucristo Uomo. Nemmeno io la sapevo! Questo velo, non sapeva niente. Anch’io ero un religioso.

Questo era sotto velo per questa epoca, per questi tempi. Ed ha cominciato a correre la vera scienza. Ed è per questo che sta succedendo quello che sta succedendo nel mondo e questo non lo ferma nessuno. Questa è l’ultima giocata di Dio, ha tirato fuori l’Asso così…

Lettera ai Colossesi 1: 26 al 29.

 

“…il mistero che era stato occulto dai secoli e dalle ere, ma che  

adesso…”

 

Questo “adesso” è adesso, non era allora, questo è un eterno presente. Quando dice “adesso” questo è menzogna che adesso (questo “adesso” non era per il tempo di Paolo, era per il tempo di JH -ndt), perchè allora nessuno aveva capito questo. Di fatto Paolo è stato ucciso e nessuno… non si è saputo più niente! Per duemila anni questo è rimasto occulto.

 

Questo “adesso” Io dico che è adesso, è in questi tempi.

Dice:

“…il mistero che era rimasto occulto dai secoli e dalle ere, ma che,

adesso è stato manifestato” a voi “ai suoi santi,

a coloro ai quali Dio ha voluto dare a conoscere

le ricchezze della gloria” di questa scienza “di questo mistero tra i gentili…”

 

Non è tra i giudei, i giudei hanno fallito lì:

-“No, che questo è il popolo di Dio, che andiamo verso Israele a farci il segno della croce lì, per camminare lì…”-.

Guarda, lì non c’è niente, quello che c’è lì è sabbia sporca, piena di polvere e di sangue. Cosa vai a fare a Israele? Qual’è l’idea? Ah? È meglio che tu vada in una spiaggia del Porto Rico!

Questa gloria è tra i gentili. Dimenticati dei giudei, i giudei hanno fallito, li amiamo e riceviamo che un giorno si convertano a Gesucristo Uomo e che entrino per fede per salvarli, non spiritualmente, spiritualmente sono salvi. Il vangelo è per salvarli con la vera scienza dal dire scemenze e dal vivere una vita fallimentare.

“…che è Cristo in voi…”

 

Questo è come se tu dicessi, è José Luis in voi, ossia, l’ insegnamento, non José Luis, perchè se io mi metto dentro di te tu prendi l’epatite A, B e C.

“…è Cristo in voi la dottrina  “la speranza della gloria, quella che annunciamo, ammonendo ogni uomo e istruendo ogni uomo in ogni sapienza, al fine di presentare perfetto in Cristo Gesù ogni uomo…”

 

Questo è difficile, vero? Presentare perfetto?  Tu sei perfetto.

 

Lettera ai Romani capitolo 2, versi dal 17 al 24. Questo, succede a coloro che stanno con la falsa scienza.

“Ecco, tu hai il nome di giudeo e ti appoggi nella legge…”

 

Hum! Questi del “settimo giorno”“avventisti”.

“…e ti vanti in Dio e conosci la Sua volontà e, istruito mediante la legge,  

approvi il meglio…”

 

-“Questo deve essere così: non si fuma, non si beve, non si balla, non si va al cinema, la donna si deve vestire così”-  “Approvi il meglio”, pensando che è il meglio.

“…e confidi nel fatto che sei guida dei ciechi,

luce di coloro che stanno nelle tenebre…”

 

Già! Questi legalisti, tu li hai visti? Così eri tu!

“…istruttore degli …”  ignoranti “degli incolti, maestro di bambini”

Attento!  Quanti maestri di bambini ci sono!

“Che c’è nella legge la forma della scienza e della verità. Tu, quindi, che insegni agli altri, non insegni a te stesso?”

 

Tu che predichi che non si deve rubare, rubi? Tu che dici che non bisogna commettere adulterio, lo commetti? Tu che aborrisci gli idoli, commetti sacrilegio? Tu che ti vanti della legge, con infrazioni alla legge disonori Dio?

 

Perchè come sta scritto: il nome di Dio viene bestemmiato tra i gentili a causa vostra”.

Ti ricordi che abbiamo cominciato leggendo che quello che era impossibile per la legge, poichè era debole per la carne? Questo è successo a tutti i legalisti giudei. Tutti questi farisei stavano sempre: -“No,  che io, che tu, no…”- e poi loro dicono: -“Questo non si fa”-  e lo fanno.

Perchè se tu sei legalista e critichi e proibisci, termini facendo la stessa cosa. Fai attenzione a come tu giudichi perchè ti può succedere, a causa della coperta angelicale che ti sta osservando e quando tu disprezzi un altro, l’angelo improvvisamente dice:  -“Ascolta, facciamogli provare un pochino”-  e pac!

Ecclesiaste 3: 18 e 19. Guarda quello che ha detto, parlando delle bestie, io non so se ho letto questo prima… qui:

“Ho detto nel mio cuore: È così, a causa dei figli degli uomini,

perchè Dio li provi, e perchè vedano che loro stessi

son somiglianti alle bestie”.

 

Questo è quello che ha visto Giovanni, una bestia. Perchè un uomo e una bestia sono lo stesso. Quando Giovanni ha visto quella bestia, l’ Anticristo, il 666, ha visto un uomo perchè è simile alle bestie.

Guarda il verso 19.

“Perchè quello che succede ai figli degli uomini,

e quello che succede alle bestie è uno stesso fatto:

come muoiono gli uni, così muoiono gli altri e una stessa respirazione hanno tutti, non ha di più l’uomo della bestia, perchè tutto è vanità”.

Parlando di quello che Giovanni ha visto là in Patmos, era un uomo, era Gesucristo Uomo, di fatto.

Ma quindi, il messaggio di questa notte è che all’uomo, la legge, il primo patto non lo può aiutare perchè aveva una scienza che non aiutava la carne, perchè dice che quello che era impossibile per la legge… in altre parole, la legge ha cercato di aiutare l’uomo dicendo: -“Non fare, non commettere”- ma non ha potuto aiutarlo.

Perchè? Perchè era debole per la carne!

Quindi l’uomo era abbandonato, orfano. Per questo Gesù ha detto: “Io vi invierò un Consolatore perchè stia sempre con voi.” però cosa succede? Che non c’era maniera, quindi, la religione ci ha ingannati per duemila anni predicando una falsa scienza. Questo è quello che si predica in tutte quelle chiese che ci sono in giro.

Tutti quei pastori che mi stanno ascoltando, che sono dei “copioni”, che passano il tempo ascoltandomi per avere qualcosa da predicare, perchè già non confidano nei sermoni in lattina che si comprano nella libreria, ebbene, loro non sanno che loro stanno in una falsa scienza.

Quindi, prendono il mio messaggio e lo torcono e al torcerlo gli tolgono la scienza e poi la scienza già non gli funziona. Ma si compongono uno sproloquio con il quale loro si divertono e si fanno chiamare apostoli ma che non sta funzionando alla congregazione. Loro non si spiegano perchè voi siete tanto saldi e gioiosi.

Mi domandava una giornalista:

-“E che spirito ha la gente che crede in Lei?”-

-“Uno spirito di:  “Tutto mi è possibile” e sono sempre gioiosi”-.

-“Ma, e perchè?”-

                                          

Perchè questa è una scienza. È la pazzia della predicazione, che tu impazzisci chiamando le cose che non sono come se fossero!

 

Questo è quello che faccio io: quando io vedo le cose cattive, vanno bene.

-“Questo è matto”-.

Cosa devo farci?

Di più, che a volte io passo anni dicendo: -“Io sto dicendo che tutto va bene da tanto tempo, ahi Padre! Ci sarà qualcosa che va male? Guarda che io sono anni che sto dicendo: tutto va bene! E la cosa è che tutto va bene!”-

Guarda, questa pazzia funziona!

(Applausi).

Adesso guarda quello che dice, per terminare, lettera ai Romani 7: 21 al 25.

“Così che…”

Ascolta il dilemma dell’essere umano, se non raggiunge la vera scienza, se non arriva la vera scienza, resta lì come dice Paolo lì. È liquidato. Guarda come dice:

 

“Così che, volendo io fare il bene…”

 

Guarda là fuori! Che religione ti può aiutare? Chi mi potrà aiutare? Lì non c’è il  Chapulín (Chapulín Colorado – supereroe comico -ndt) che ti aiuti.

Guarda quello che dice:

 

“Così che, volendo io fare il bene, trovo questa legge: che il male sta in me.”

 

Immaginati! Questo è, guarda: liquidato! Tu sai che non è che “non trovo questo sentire”: è una legge, che già sono due cose differenti. Ossia, tu vuoi fare il bene? Good news (buone notizie): NON PUOI!

È come dire ad uno zoppo: -“Tu vuoi camminare?”-

Non puoi!

O a un cieco: -“Tu vuoi vedere?”-

Non può vedere, è cieco!

Tu vuoi fare il bene? Ebbene, ti sei messo nei guai. Non ce n’è. Non puoi!

Guarda quello che dice il verso 22:

“Perchè secondo l’ uomo interiore…”

 

Questo è quello che tu vuoi, fare il bene, ossia il tuo spirito. Questo “essere brava gente” che tu pensi di essere.

“Perchè secondo l’uomo interiore, mi diletto nella legge di Dio…”

Ossia, accetti che tu vuoi quello che Papà Dio ti chiede ma c’è un altro problema:

“…ma vedo un’altra legge nelle mie membra, che si ribella contro la legge della mia mente” lì sì che le cose stanno male, ah? E che ci riesce:

“mi rende sottomesso alla legge del peccato che sta nelle mie membra”.

Quindi il grido è qui:

“Misero me! Chi mi libererà di questo corpo di morte?”

 

Ossia, io non so come un religioso possa pretendere di comportarsi bene. Guarda, andare in chiesa significa perdere il tempo. Tutti devono smettere di andare in chiesa. Perchè, a fare che vai in chiesa? Perchè un uomo ti dica: -“Comportati bene!”-? E poi tu gli dici: -“Ebbene, non posso!”-.

 

-“Che devi comportarti bene!”-

-“Le ho detto che non posso”-.

-“Promettilo al Signore”-

-“Come faccio a prometterglielo? Con cosa? Se non ce n’è, da dove prendo? Non posso prometterle niente, non posso!! Sarei uno stupido a dirle: -“Sì pastore, mi comporterò bene”-.

Questa è un’ipocrisia, perchè ha appena finito di dirti lì che il male è dentro di te, quindi vuole dire che nessuno può servire Dio.

Ma poi viene la chiave, verso 25:

 

“Dò grazie a Dio, per Gesucristo Signore nostro.

Così che, io stesso con la mente” è lì che entra la scienza “con la mente servo la legge di Dio ma con la carne la legge del peccato.”

Vuole dire che il tuo corpo peccaminoso carnale è uguale, perchè il mio è uguale, ma c’è una scienza che si chiama “togliere il velo” per la quale, in qualche modo tu scappi. È una scienza, io cercherò, io non ho parole per spiegare questo ma coloro che sono stati illuminati mi capiscono: è una scienza che ti stacca dal corpo carnale, anche se continui con esso.

-“Ah, com’è?”-

-“Così!”-

-“Ma come che è così?”-

-“Spiegalo tu!”-.    

Tu sai cosa succede? Che nessuno ha trovato il tempio di Dio. Il tempio di Dio: la gente ha fabbricato templi bellini, con croci, con oro, con questo… e il tempio era ben vicino a loro, è la loro mente. Quindi, questo era riservato per la seconda venuta del Signore.

Quindi, è stato rivelato che è pensando. Quando tu pensi, osserva che quando tu pensi, come dicono i 14 libri che sono il manuale della scienza, quando tu pensi secondo il consiglio che noi diamo in qualche modo scappi dal corpo fisico. È come molto fine per spiegarlo, vero che sì?

Paolo dice che questa è la vera scienza, che se tu ti separi dal corpo e cominci a pensare in fede, per esempio, la mente ti dice: -“Le cose vanno male e ti metterai presto nei guai”- tu arrivi e gli dici: -“Io non ricevo questo”-.

 

-“Tu sai che morirai presto, perchè già…”-

-“Non lo ricevo!”-.

-“Ascolta, il quotidiano dice che la benzina sta aumentando e presto tu dovrai andare in bicicletta”-.

-“Non lo ricevo!”-.

-“Ah, tu sei in peccato. Dio è arrabbiato con te. Ti stai perdendo. Il diavolo ti sta vegliando. L’ inferno ti aspetta. I tuoi figli sono un fallimento”-.

Quindi è: CHIAMANDO LE COSE CHE NON SONO COME SE FOSSERO. QUESTA È LA VERA SCIENZA.

(Applausi).

Ascolta questo, e nessuno si azzarda a parlare nè a comportarsi così, a meno che appartenga a questo ministero.

QUESTO È IL SIGILLO DELLA PROMESSA DELLO SPIRITO, SIGILLATI PER IL GIORNO DELLA REDENZIONE.

(Applausi).

Un altro verso: lettera agli Efesini 5: 14 e ci alziamo in piedi per leggerlo, che tu non vada a rimanere con le ginocchia piegate. Lettera agli Efesini 5: 14.

 

Questo messaggio è per i nostri amici di Telegracia che non sono stati illuminati, qualunque visita che ci sia qui che non sia stata illuminata, ricorda che tu hai un corpo di morte. Paolo ha detto: chi mi libererà da questo corpo di morte? Noi ti liberiamo da questo corpo di morte, perchè tu viva differente.

Dice:

“Per il quale dice: Svegliati, tu che dormi,…”

 

La chiesa sta così: addormentata! I santi stanno dormendo e non c’è chi li svegli.

“…e alzati” dal corpo di morte “dai morti…”

Come fai ad alzarti dai morti se sei morto? Sta parlando con vivi, perchè se gli dice: -“Guarda, alzati dai morti!”-

-“Come? Sono morto come faccio ad alzarmi? Un morto non si muove!”-

 

Sì, ma tu sei un morto differente. Tu devi alzarti da questo corpo di morte nel quale cammini e tu lo lasci lì, che ti molesti e tu ricevendo questa cattiva informazione e te la passi lamentandoti:  -“No, che questo, che quello, che le cose…”- ed è una lamentela e una lamentela… perchè la morte ti amministra e tu ricevi dalla morte!

Il mondo che mi ascolta in Telegracia: svegliati “uomo”, svegliati pastore e alzati dal corpo di morte che stai accarezzando con la legge lì, che è impossibile per la legge governare questo morto,  e ti illuminerà José Luis, perchè questo è colui che illumina. Cristo non ha illuminato nessuno!

 

(Applausi).

Ascolta, la chiesa da duemila anni tiene la gente dicendo: -“Chi mi libererà?”-

Stanno nei templi, la gente:

-“Pastore, mi aiuti…”-

-“Guardi pastore, è che io sono debole…”-

-“Pastore, preghi per me, ho un problema in casa mia, io ho questo…”-

E il pastore prega e prega e prega…

Quindi, dopo 2 o 3 anni in chiesa terminano dicendo: -“Chi mi aiuterà? Chi mi libererà? Guarda, io vado in chiesa… io ho cercato: io prego, io digiuno”- e continua dicendo: -“Chi mi libererà da questo corpo di morte? Satana ha vinto la battaglia!!”-.

Stanno così.

Ma, quando tu ti alzi dai morti e ascolti la vera scienza che solo Crescendo in Grazia… è qui dove c’è la fonte: “Venite e comprate senza denaro, bevete dalle acque…” e comincia a vivere!

(Applausi).

COMUNICATO STAMPA DEL GOVERNO DI DIO SULLA TERRA

.

.

:::AVVISO AI MEDIA::: 

 .

Quotidiani hanno divulgato in tutto il mondo la notizia più importante della Storia:

La Trasformazione del corpo di Gesucristo Uomo (666) in 54 giorni o meno

HOUSTON TEXAS -  I Mezzi di Comunicazione a livello internazionale stanno già annunciando la notizia più importante della Storia per la quale il pianeta si trova nel conto alla rovescia verso il gran cambio mondiale: La Trasformazione del corpo di Gesucristo Uomo, José Luis De Jesús, in 53 giorni o meno.

NON SARÀ LA FINE DEL MONDO. Lui è tornato per ristabilire l’ordine, http://youtu.be/BHsTVE5YQwY e mettere fine al sistema religioso, governando la Terra con corpo immortale, radioattivo e di fuoco, nella pienezza della Sua gloria.

Il Gran Giorno si avvicina, ragione per la quale la Terra sta sperimentando i dolori del parto (terremoti, inondazioni, climi estremi, ecc.).

Qui una lista nel dettaglio di come la notizia sta correndo:
CANADA:

http://life.nationalpost.com/2012/05/01/the-time-is-finished-religious-sect-erects-billboards-in-toronto-ahead-of-the-transformation/

INGHILTERRA

http://www.dailymail.co.uk/news/article-2138660/All-believers-going-destroyed-Religious-sect-spreading-word-ahead-impending-end-world-June-30.html?ito=feeds-newsxml

BRASILE: 

http://oglobo.globo.com/blogs/pagenotfound/posts/2012/05/03/seita-diz-que-mundo-termina-em-30-de-junho-443245.asp

ÁFRICA:

http://africanspotlight.com/2012/05/miami-cult-who-tattoo-themselves-with-666-say-the-world-will-end-on-june-30/

PORTO RICO:

http://www.youtube.com/watch?v=D0DZi6guLLk

ARGENTINA:

http://www.elintransigente.com/notas/2012/5/4/profeta-anuncia-mundo-termina-junio-130608.asp

 

GERMANIA:

http://www.blackfear.de/christliche-sekte-sagte-das-ende-der-welt-fur-den-30-juni-2012-voraus/5790/comment-page-1/

I Media sono stati avvertiti del Conto alla Rovescia dal Febbraio del 2010: 

Comunicato: http://crescendoingrazia.wordpress.com/2010/05/10/comunicato-stampa-del-ministero-crescendo-in-grazia-la-trasformazione-di-gesucristo-uomo/

Conto alla Rovescia:

http://www.youtube.com/watch?v=QQlaxjqA2fQ&feature=plcp

Corpi Immortali:

http://www.youtube.com/watch?v=7Fp7lxUiA04&feature=plcp

Tabelloni elettronici:

http://www.youtube.com/watch?v=sXIefmp7bYg&list=UUAJoDOEEcoLSoW1atYNq9_w&index=4&feature=plcp

http://www.youtube.com/watch?v=cjWgz4glvvc&list=UUAJoDOEEcoLSoW1atYNq9_w&index=16&feature=plcp

http://www.youtube.com/watch?v=1nq4mMAfb7o&list=UUAJoDOEEcoLSoW1atYNq9_w&index=32&feature=plcp

http://www.youtube.com/watch?v=ifDV8jBScec&list=UUAJoDOEEcoLSoW1atYNq9_w&index=38&feature=plcp

.

CONTATTI PER LA STAMPA

America del Nord:  

Axel Cooley

Tel: (305) 433-6966

axel@creciendoengracia.com

America Centrale:

Jeannette Brennes

Tel: (506) 8335-3666

prensacostarica@creciendoengracia.com

Caraibi:  

Darlene Zayas

Tel: (787) 432-5134

prensapuertorico@creciendoengracia.com

America del Sud: 

Marielys Bravo

Tel. +58 (0424) 541-2390

prensavenezuela@creciendoengracia.com

Europa:

Liliana Moreno

prensaespana@creciendoengracia.com

# # #

IL DESIDERATO DA TUTTE LE NAZIONI

 

APOSTOLO DR. JOSÉ LUIS DE JESÚS MIRANDA

GESUCRISTO UOMO

 

17 di marzo del 2010

Benedetti con tutte le benedizioni. Qui nel conto alla rovescia,  836 giorni allo spettacolo mondiale, lo spettacolo che sta per manifestarsi per questa confessione che io ho fatto, sta tremando la terra, ci sono terremoti da tutte le parti. Questa è la confessione, perchè il Signore lo dice così che farò tremare la terra la terra” dice: “muoverò il mare”, il tsunami. Lo leggeremo presto.

 

Ma andiamo al tema di oggi che è: “IL DESIDERATO DA TUTTE LE NAZIONI”.

 

Dice così, in Aggeo capitolo 2, cominciando dal verso 6:

 

“Dice infatti il Signore degli eserciti: Ancora un po’ di tempo e io scuoterò il cielo e la terra, il mare e la terraferma…” 

 

Il mare, gli tsunami.

 

“…e farò tremare tutte le nazioni, e verrà il Desiderato da tutte le nazioni; e riempirò di gloria questa casa, ha detto il Signore degli eserciti. Mio è l’argento e mio è l’oro, dice il Signore degli eserciti.”

 

Bene, il “il desiderato delle nazioni” per molte persone è stato Gesù di Nazaret, mentre LUI È STATO IL DESIDERATO DEI CIELI, IL DESIDERATO DAGLI ANGELI, perchè le nazioni lo hanno rifiutato e si sono burlati di lui ed hanno considerato poca cosa il sangue che Lui ha versato.

                             

Ma quando il Signore dice: “IL DESIDERATO”, sta parlando del Figlio. Ossia, il Figlio è nell’Ordine di Melchisedek e si manifesta in tempi differenti.

 

Per esempio, se possiamo vedere Isaia capitolo 9, versi 5 e 6 dice:

 

Perché un bambino è nato per noi, ci è stato dato un figlio…”

 

Qui sta il fattore FIGLIO, ci è dato.  

 

“…Sulle sue spalle è il potere e il suo nome sarà: Consigliere mirabile, Dio potente, Padre per sempre, Principe della pace.  La lunghezza del suo impero e la pace non avranno limite, sul trono di Davide e sul suo regno, disponendolo e confermandolo in giudizio ed in giustizia da adesso e per sempre. Lo zelo del Signore degli eserciti farà questo.”

 

“La lunghezza del suo impero…” GESÙ NON HA VISSUTO QUESTO IMPERO, la manifestazione Gesù di Nazaret.

 

Il Figlio è differente, perchè il chiamato “Figlio” ha differenti manifestazioni:

Il “Figlio”, che è morto;

Il “Figlio”, che è risuscitato, già con corpo glorificato e poi, “che  È TORNATO A VIVERE per essere Signore dei vivi e dei morti”, come dice la lettera ai Romani capitolo 14, verso 9.

 

Andiamo a leggerlo, perchè è un poco di tempo che non gli diamo lettura e ci sono molti benedetti che hanno necessità di leggerlo perchè sappiano che il Figlio è tornato a vivere. Dice la lettera ai Romani capitolo 14, verso 9:

 

“Perchè Cristo per questo è morto e risuscitato…”

 

Eccolo lì: “è morto”, come Gesù di Nazaret; “risuscitato”, come Dio.  

 

“…ed è tornato a vivere, per essere Signore così dei morti come di coloro che vivono.”*

*versione Reina Valera 1960 

 

E questo che “è tornato a vivere”,  questo “Figlio”, si è manifestato in me.

 

Dice: “Perchè Cristo per questo è morto…” La parola CRISTO significa: L’UNTO, L’ INVIATO.

 

E quindi, osserva che quando Gabriele mi è apparso, l’angelo, quello che ha detto è stato: “Preparati, che il Re di re e Signore di signori viene per UNGERTI. IO SONO L’UNTO DELLE NAZIONI, L’UNTO di questo tempo, IL DESIDERATO di questo tempo.

 

Non per il mio corpo fisico o per i miei occhi o per le mie mani, no. “IL DESIDERATO” a causa del messaggio che porto, che è un messaggio che ti dà sollievo, che ti colloca “morto al peccato”, che ti dice che “il diavolo è stato distrutto”, che ti dice che tu non sei NESSUN PECCATORE, che ti dice che “tu sei un tesoro in un vaso d’argilla”.

 

Quindi, LE NAZIONI stanno desiderando l’ insegnamento chiamato “IL DESIDERATO DELLE NAZIONI” ma, osserva che questo titolo ancora non mi applica in tutto. Quando, nel conto alla rovescia, io sarò trasformato, le nazioni mi desidereranno.

Adesso non mi desiderano, adesso pensano che sono una “Bestia”, che sono un falso, che sono un uomo di male, un malfattore, questo è quello che loro pensano, per questo mi rifiutano. Ma, quando avrò il corpo glorificato, che si compie questa profezia, vedranno il DESIDERATO DELLE NAZIONI e lì crederanno.

 

Dice la lettera agli Ebrei capitolo 6, verso 20: 

 

“…dove Gesù è entrato come precursore per noi, divenuto sommo sacerdote per sempre secondo l’ordine di Melchìsedek”.

 

Vuole dire che Gesù è entrato come precursore della manifestazione “FIGLIO” che veniva per questi tempi.

 

Per esempio osserva là nella Prima carta a Timoteo capitolo 2, verso 5 dice che c’è un mediatore. Dice:

 

“Perchè c’è un solo Dio…”  

 

Osserva che c’è UN SOLO DIO, non sono tre e Dio si rinchiude nel Figlio, nella manifestazione Melchìsedek. Dio si rinchiude sempre in questa manifestazione.

 

“Perchè c’è un solo Dio, ed un solo mediatore tra Dio e gli uomini, Gesucristo Uomo

 

E poi dice: “…il quale ha dato sè stesso in riscatto per tutti…”

 

Sicuro, lo Spirito che dimora in me, è lo stesso Spirito che stava in Gesù di Nazaret, “il quale ha dato sè stesso in riscatto per tutti”. Oggi si manifesta come “il Consolatore”, consolando con il vangelo della incirconcisione, consolando il suo popolo.

 

Adesso osserva come dice, questo “Ordine di Melchisedek”. Salmo 110, versi dal 4 al 6. Guarda come dice, questo ordine che sempre si è manifestato. Bene, Abramo ha dato la decima a Melchisedek. Ma, qui in questo Salmo si ripete qualcosa che ho utilizzato poco fa. 

 

Dice: “Giurò il Signore, e non si pentirà: Tu sei sacerdote per sempre secondo l’ordine di Melchisedek.”

 

Cristo non c’era in quel momento, Gesù di Nazaret ancora non era nato perchè stiamo parlando dei Salmi che risalgono a molti anni fa.

 

Dice: “Il Signore sta alla tua destra…”

 

A mano destra, IL POTERE che ha la manifestazione FIGLIO.

 

“… Abbatterà i re nel giorno della sua ira.”

 

Viene “un giorno d’ ira” e lo vedremo presto.

 

“Giudicherà le nazioni, le riempirà di cadaveri…”  

 

Si sta domandando la gente: dove sta Dio in mezzo a tutti questi cadaveri? È quello che Lui ha profetizzato. Come ho detto anteriormente, IO NON MI RALLEGRO PER LA MORTE DI TUTTI QUESTI ESSERI UMANI, ma Lui lo ha profetizzato che “riempirà la terra di cadaveri”. “Abbatterà le “teste” in molte terre”, “Abbatterà le  “teste” in molte terre”.

 

Quindi, il prossimo verso che andiamo a leggere è: L’ APPARIZIONE. Per esempio, osserva che questa manifestazione che viene adesso… questo non è per tutti e si ripete nella stessa maniera nel tempo di Gesù. Gesù non è apparso a tutti.

 

Guarda quello che dice la Prima carta ai Corinzi capitolo 15, verso 6, perchè tu veda a chi è apparso prima.

 

“Poi è apparso a più di cinquecento fratelli in una volta” cinquecento fratelli “dei quali molti sono ancora vivi…”

 

Paolo sta dicendo che nel suo tempo lui ha conosciuto alcuni di coloro che hanno visto risuscitare dai morti Gesù.

 

 “…ed altri già dormono.” 

 

 Già erano morti un sacco di questi cinquecento.

 

“Poi è apparso a Giacomo, poi a tutti gli apostoli; e all’ultimo di tutti, come aborto, è apparso a me”. 

 

È apparso a lui. Vuole dire che quando verrà il mio giorno della trasformazione questo non sarà per tutti.

 

Tu ti domanderai: ma, tante chiese, tanti fratelli? È che questo non è per tutti. Ci sono sempre primizie. Lui è apparso alle primizie.

 

Adesso, c’è speranza per questi fratelli che non vanno a partecipare delle primizie ma io, poi, sarò il LORO DESIDERATO. Apparirò poi a molti altri ma, per il momento, è a questo gruppo di cui parla che apparirò in questa trasformazione.

 

Quindi, ogni volta che leggiamo la parola: “IL FIGLIO”, stiamo parlando di tre tempi: È VISSUTO, È RISUSCITATO e poi È TORNATO A VIVERE. Questo è ben importante in questo tempo.

 

Io stavo menzionando, quando hanno domandato ad Emilio in Guatemala: -“E SE NON SUCCEDE LA TRASFORMAZIONE DI GESUCRISTO UOMO?”-

 

E torno a ripetermi: -“Non è “se non succede”, è QUANDO SUCCEDE”-. I nostri non perdono NIENTE,  se non dovesse succedere. Noi non perdiamo NIENTE, perchè in ogni caso va a succedere. Ma coloro che dubitano, coloro che criticano, questi sono coloro che vanno ad avere grande perdita in questo giorno.

 

Ma ricorda che: IL SIGNORE STA STRINGENDO I TEMPI.

 

Bene, il Vescovo Martín mi ha detto che ci sono stati più di 67 tremori in un mese, da quando io ho confessato e compartito con voi che sarebbe successo questo. E ne arriveranno molti di più. Siamo in tempi nei quali vedremo ripetersi questa situazione.

 

“La lunghezza del suo impero e la pace non avranno limite…”;

“Mio è l’oro, mio è l’argento…”  

 

Vengono momenti per il popolo di Crescendo in Grazia, viene una tremenda manifestazione di prosperità. Sarà qualcosa di meraviglioso ciò che vedremo.

 

Mi scriveva un benedetto, credo che sia della città di New York e mi diceva: -“Mi piace il nome di Telegracia, e qui in Houston è Telegracia Studios-.

Lui dice: TELEGRACIA S TU DIOS, TELEGRACIA S TU DIOS. (in spagnolo suona come “Telegracia es tu Dios” cioè “Telegrazia è il tuo Dio” -ndt)

 

Comica questa manifestazione, già, ma come gli è venuta bene, vero? Così che in TELEGRACIA, è lì dove appare il TUO DIO, attraverso TELEGRACIA, il canale attraverso il quale “Ogni occhio lo vedrá”.

 

Bene, miei benedetti, avanti con il conto alla rovescia, 836. Continuiamo a contare i giorni, verranno cose meravigliose per noi. Arrivederci, vi voglio tanto bene, vi amo tanto e saluti a tutti i vescovi e collaboratori a livello mondiale.

Benedetti!

   

IL SENTIERO DELLA VITA 2010

 

APOSTOLO DR. JOSÉ LUIS DE JESÚS MIRANDA

GESUCRISTO UOMO

10 di Marzo del 2010

Benedetti con tutte le benedizioni. Qui nel conto alla rovescia, 843 giorni alla trasformazione. Tremenda confessione!

Bene, oggi il tema è: “IL SENTIERO DELLA VITA 2010”

Vi ricordate che alcuni anni fa abbiamo parlato del Sentiero della Vita? Oggi andiamo a parlare di come si è formato, come lo abbiamo scoperto. Andiamo a leggere il verso che presenta il tema ed è il  Salmo 16, verso 11, dice:

Mi indicherai il sentiero della vita, gioia piena alla tua presenza, dolcezza senza fine alla tua destra.”

Bene, oggi leggiamo questo verso già compiuto, perchè lì dice, futuro, “Mi indicherai…”

Bene, ha già mostrato il cammino, il sentiero della vita. Ma, per trovare questo sentiero, non so se vi ricordate che, cominciando nel falso vangelo della circoncisione nella chiesa Pentecostale, le Assemblee di Dio in Brooklyn, New York, io stavo in un programma che si chiama “Teen Challenge” e quindi io prendevo classi bibliche e stavo muovendo i miei primi passi in questa prima tappa del cristianesimo ed io vedevo molte inconsistenze.

Per esempio, dovevamo battezzarci in pieno inverno, quindi facevamo una fila di fratelli, mettevano un cappotto perchè non ti venisse il raffreddore, ti mettevano il cappotto e ti tiravano fuori (dall’acqua -ndt). Qual’è lo scopo della fretta di battezzarsi in acqua così?

Quindi, c’era un altro battesimo che era il battesimo nello Spirito  Santo che bisognava parlare in altre lingue, quindi venivano da te e ti passavano la mano sul collo e ti dicevano: “Ripeti, ripeti, ripeti…”, fino a che si formava una serie di scemenze nella gola allo scopo di vedere se parlavi in lingue, per provare che questo era il battesimo nello Spirito Santo, quando nella lettera agli Efesini 1:13 dice che “avendo creduto siete stati sigillati con lo Spirito Santo della promessa.”

Così che non devi stare a dire: -“Sigillami, sigillami, sigillami”-, ma sei già sigillato per AVER CREDUTO NEL VERO VANGELO.

Bene, queste erano le inconsistenze che io vedevo. Quindi io sono uscito dal falso cattolicesimo romano e poi cado nel protestantesimo, mescolato con pentecostalismo e cominicio a vedere  tutte queste inconsistenze ed ho cominciato a mettere in dubbio quel fondamento. Così che, i primi mesi, già io stavo mettendo in dubbio quel fondamento pentecostale o protestante, comunque si chiami.

Ma, un giorno, con un gruppo di studenti che stavamo lì in “Teen challenge”, abbiamo preso il treno e mi si è avvicinata una signora e mi ha dato questo verso, mi ha detto: “Leggi il Salmo 16:11”, profeticamente. Sa Dio se era un angelo vestito da quella anziana che mi si è avvicinata, perchè eravamo un gruppo di persone: perchè è venuta direttamente da me a dirmi: “Salmo 16: 11, leggilo”? È come se l’angelo, vedendo che già mi stavo confondendo in quel posto, mi ha portato un poco di luce e lì è dove  dice: “Ti mostrerò il sentiero della vita…”

Bene, in sè, questo Salmo lo stava dedicando alla prima manifestazione del Cristo, Gesù di Nazaret, perchè nel verso prima dice: “Non permetterai che il tuo santo veda corruzione”, ma che avrebbe continuato con la seconda manifestazione di Gesucristo, come dice là nella lettera agli Ebrei, che “Lui è l’anticipo della manifestazione Cristo”, aprendo il cammino per l’ultima manifestazione, dove Gesucristo è tornato a vivere.

Quindi, quando sono arrivato l’orto era in disordine, il fondamento in apostasia, non si vedeva niente chiaro. Quindi, è quando questi due angeli mi si manifestano e mi rivelano la grazia, mi rivelano che sono morto al peccato ma, allora, non si vedeva la fine del tunnel, perchè io ho cominciato a godere di questa verità: “Sono morto al peccato”, pertanto, “il peccato non si può impadronire di me, perchè sono morto ad esso”.

Prima ero: MORTO NEI PECCATI.

Adesso: SONO MORTO AL PECCATO, per mezzo del sacrificio di Gesù di Nazaret.

Ma quindi, l’angelo mi rivela, comincia Crescendo in Grazia in me e quindi, immaginati la confusione, il mucchio di nodi dottrinali che c’erano. Non si vedeva, era ben difficile.

Ma, naturalmente, io ho trovato qualcosa che nessuno aveva trovato in duemila anni che è “sentirsi PERFETTO IN CRISTO GESÙ”. Sapere che uno non è un peccatore, che “il peccato è stato tolto”, che il Signore ha tolto il peccato dalla terra in un giorno, che “IL POTERE DEL PECCATO È LA LEGGE” e adesso, al togliere la legge, al mettere Cristo fine alla legge, il peccato perde tutto il suo potere.

Bene, infine, io ho cominciato a vedere il terreno pieno di cardi e di erbacce, nonostante il fondamento stesse lì. È come quando cominciano un edificio e poi lo abbandonano per irregolarità nella costruzione e lo lasciano lì mesi ed anni, le travi marciscono, si riempie di cardi, di erbacce e non si vede quello che c’è lì.

Ma ha cominciato il Signore: prima ho cominciato ad apprendere un pochino di predestinazione, ho cominciato ad apprendere che non c’è quella tal cosa chiamata libero arbitrio, che è per questo che oggi c’è una lotta tremenda.

Si domandava la stampa: DOV’È DIO DAVANTI A TUTTI QUESTI TERREMOTI? CHE…CHE DIO NON PROTEGGE? PERCHÈ NON LI EVITA?

La gente si domanda un sacco di cose con questi terremoti di Haiti, del Cile, le catastrofi mondiali che stanno succedendo adesso SETTIMANALMENTE.

ED IO TI HO AVVISATO: CHE ADESSO VENIVANO IN GRANDI PROPORZIONI.

Quindi, la gente si domanda: DOVE STA PAPÀ DIO IN TUTTO QUESTO? Ed è dovuto al fatto che loro hanno un velo che si chiama libero arbitrio. Loro non conoscono il carattere di Dio, loro non sanno che Dio dà la vita e la toglie, DIO FA COME LUI VUOLE.

Ed anche dopo morti: DIO È DIO DI VIVI E DI MORTI, perchè per questo la lettera ai Romani 14: 9 dice che “è tornato a vivere, per essere Signore così dei morti come di coloro che vivono” . Sia nella nube di testimoni, o sia presente in corpo fisico, Lui continua ad essere il Signore dei suoi prescelti.

Ma, naturalmente, bisogna capire che Lui ha fatto “vasi d’ ira preparati per la distruzione” e questi saranno distrutti, e a volte è  doloroso perchè tu lo vedi succedere nella vita di un bebè, lo vedi succedere nella vita di un anziano o in una famiglia intera che è annegata, che si è uccisa, che le pietre gli sono cadute addosso.

DIO HA IL CONTROLLO DI TUTTE QUESTE COSE, se non lo sapevi mio amato amico. DIO È L’AUTORE DEL MALE E DEL BENE E VIENE UN GIORNO DI VENDETTA SULLA TERRA.  

Bene, io ho cominciato a conoscere il carattere di Dio: che Dio è un Dio che PREDESTINA; Dio è un Dio che ELEGGE; Dio è un Dio che ha tutto CALCOLATO, FREDDAMENTE CALCOLATO, come dicono.

E lí, bene, ho cominciato a pulire il cortile, la vigna del Signore che era abusata da tutti coloro che Lui ha contrattato per lavorare nella Sua vigna, hanno lavorato male, in tale maniera che quando si è manifestato il velo Gesucristo Uomo, quello che ha trovato è stata apostasia. Era come trovare una fila di lumicini di natale, di queste che tu metti intorno all’albero: la metti via e l’anno dopo non riesci a srotolarla. Così stava la vigna del Signore quando si è manifestata la mia vocazione.

Quindi ha cominciato il Signore a mostrarmi, per esempio, i due apostolati. Lì è cominciato il terreno, già io ho cominciato a vedere il fondamento e dove cominciare ad edificare sul fondamento per poter seguire ciò che ha lasciato l’Apostolo Paolo, che dice: -“Io come perito architetto ho messo il fondamento, il quale è Gesucristo”-. Ma l’ apostasia lo ha opacizzato ed adesso appaiono i due apostolati ed io mi rendo conto che c’era un vangelo della circoncisione ed un’altro della incirconcisione, cosa che nessuno aveva capito in duemila anni.

Quindi mi sono reso conto che io stavo sotto un falso apostolato. Nella mente avevo la contaminazione degli apostoli, nonostante questo apostolato sia cessato, terminato con la croce del calvario. Tanto rapidamente Cristo è morto e risuscitato, altrettanto rapidamente è terminato l’apostolato degli apostoli ed è cominciato un solo apostolato, quello dell’Apostolo Paolo che è il Nuovo Patto per noi, i gentili.

Così che ho tolto molti cardi, molte erbacce, molte foglie secche e paglia, legna ed ho tolto molte cose. Ma, mi mancavano le due sementi, che in questa terra ci sono due sementi: una che viene da Caino ed una che viene da Abele. Mi mancava che c’erano due fondamenti: uno di opere ed un’altro di fede. Comprenderlo, masticarlo, svilupparlo, togliere la polvere a queste dottrine, edificare lentamente, non mettendo gli occhi negli edifici, nel denaro, mettendo gli occhi in ciò che Dio più ama che siete voi: la chiesa.

Questo è stato il mio lavoro per anni. Bene, dal 1973 ad oggi ho lavorato con ciò che non è deperibile, con ciò che ha valore, con le vite che Dio mi porta perchè io le edifichi con la verità e veramente non è stato facile. Ma siamo riusciti a ripulire il fondamento ed adesso non è: “Mi mostrerai il sentiero della vita…” adesso è: MI HA GIÀ MOSTRATO IL SENTIERO DELLA VITA,  e che bene è trovarsi con uno che sta nella verità.

Quando ci giudica il sistema, uno li vede tanto lontani perchè noi abbiamo detto la verità e dice: “Conoscerai la verità e questa ti farà libero” e ci sentiamo LIBERI, totalmente.

Per questo mi giudicano, ti giudicano, giudicano il Ministero di essere una setta falsa ed è l’unica SETTA VERITIERA. Loro sono la setta falsa, che hanno mille dottrine e mille interpretazioni della Bibbia.

Per noi è sempre UNO: UN PASTORE, UN MAESTRO, UN’INSEGNAMENTO, MONDIALMENTE. Loro non otterranno mai questo. Bene, ma ha già suonato la tromba, ha già suonato il giorno finale, viene  la trasformazione. QUESTO NON LO FERMA NESSUNO.

Si compie quello che dice Gioele, là in Gioele capitolo 1, nel verso 6 dice:

Poiché è venuta contro il mio paese una nazione potente e innumerevole, che ha denti di leone, mascelle di leonessa”.  

Dice il verso 12: “La vite” la vigna “è secca, ed è morto il fico; anche il melograno, la palma ed il melo; tutti gli alberi del campo si sono seccati, pertanto si è estinta la gioia dei figli dell’uomo”*.

*versione Reina Valera 1960

Guarda questo punto: Si è estinta la gioia dei figli dell’uomo.” Per questo, questo Salmo dice che: IN TUA PRESENZA C’È PIENEZZA DI GIOIA”.

È GIÀ TORNATA LA GIOIA. Già la vigna ha recuperato le sue fronde, la vigna si è già ripulita, hanno già potato la vigna, la vigna è già bella e sei tu, chiesa del Signore. Una chiesa senza macchia, senza rughe, senza contaminazione di dottrine di uomini, senza rudimenti. Già la vigna è preziosa, già la raccolta è pronta per dare le primizie perchè è stato ripulito il terreno. Il fondamento già brilla, già il sentiero della vita è chiaro.

GIÀ GLI ANGELI SONO PRONTI PER ESEGUIRE questa manifestazione nella quale i cieli tremano. LA TERRA SI È MOSSA DAL SUO POSTO.

Guarda lì, con questo terremoto del Cile si è mossa la terra dal suo posto. I GIORNI SONO STATI ACCORCIATI. Sì, perchè adesso al muoversi la terra dal suo posto, i giorni sono più corti, vanno avanzando, guarda: siamo già nell’ 843. GIORNO 843 DEL CONTO ALLA ROVESCIA.

Dice il capitolo 2 di Gioele, versi 1 e 2:

Suonate il corno in Sion e date l’allarme sul mio santo monte! Tremino tutti gli abitanti della terra perché viene il giorno del Signore, perché è vicino,

2giorno di tenebra e di oscurità, giorno di nube e di caligine. Come sui monti si stende l’aurora, così verrà un popolo grande e forte: come questo non ce n’è stato mai e non ce ne sarà dopo, per gli anni futuri, di età in età.”  

È questo popolo forte che ha sollevato il Signore.

Ho ricevuto una carta di un benedetto che una dice: -“Apostolo” -perchè non mi chiama Gesucristo Uomo, e dice -“Guardi, Apostolo, io ho cominciato con Lei anni fa e godevo questa parola di grazia che che veniva da Lei e tutte quelle dottrine belle, ma Lei si è smarrito. Per questo, questi grandi uomini che Lei aveva a Suo lato non stanno con Lei. Per favore, Apostolo, Lei ha tempo di ritrattare, torni dov’era prima”-.

Già! Fare questo è come vedere un giovane e dirgli: -“Guardi, quanti anni ha lei?”-

-“18”-.

-“Lei ha ancora tempo di tornare ai 10 anni”-.

Una volta che cresce, una volta che si sviluppa non lo puoi fermare!

 

Mi stava seguendo, dice il benedetto. E se mi sta ascoltando: che peccato che ti sei fermato nel tuo cammino, ti sei smarrito.

Dice in Giovanni, capitolo 15, verso 1-5:

Io sono la vite vera” è Gesù che parla “e il Padre mio è l’agricoltore”.

Ogni tralcio che non resta in me, non porta frutto”… SENZA DI ME NON POTETE FARE NIENTE.”

Questo era dedicato per questi tempi, perchè Lui là non stava lavorando NIENTE, là non c’era NIENTE. Là quello che c’era era circoncisione, questo era per questi tempi che anche Gesù lo ha detto, lo stesso Gesù che c’è lì è quello che sta qui presente, ha detto che si compie in Lui.

Tale e come  Isaia 9: 5 dice: “…un bambino è nato per noi…”

Dice: “…Dio Potente…” vedendolo già cresciuto.

Dice: “NIENTE fermerà il Suo governo”. Queste sono differenti tappe di Gesucristo. È adesso ciò che Giovanni 15 dice: “Io sono la vera vite, mio Padre è l’agricoltore.” È adesso che Lui sta potando i rami ma SENZA DI ME non potete fare niente.

Quindi, questo benedetto che pena mi fa. Come faccio io a ritrattarmi? È come smettere di chiamarmi José Luis De Jesús. È come smettere di essere. Smarrito da cosa, benedetto? Qui non ci sono deviazioni, qui quello che c’è è crescita alla statura dell’uomo perfetto.

Quello che succede è che il cammino era pieno di nodi e questi nodi, per toglierli, ho dovuto lavorare, togliendoli da Apocalisse. Lì l’angelo aveva messaggi nel 666, tutte queste meraviglie che erano nascoste che l’angelo le ha nascoste, le ha CODIFICATE, ma già in questi anni sono tutte decodificate e le conosciamo.

Dentro a queste carte e messaggi elettronici che io ricevo, che sono molti, ad alcuni come voi già sapete non posso rispondere… è che sono troppi, starei tutta la vita rispondendo ai messaggi. In un futuro dovrò avere qualcuno che me li risponda ma sono troppi, immaginati, non posso. Ma, dentro a questi messaggi ce ne sono alcuni che io comparto con voi.

Per esempio c’è un benedetto, lui si chiama José Alatrista Herrera, che non gli ho risposto ma vi leggo una parte del suo messaggio che è una confessione. Io voglio che tu ne sia partecipe, con me, adesso. Che confessione tanto nitida! Di tutti i ricalchi che lui ascolta ha fatto un riassunto e c’è sapienza.

Se tu potessi scriverlo mentre io lo vado leggendo o se gli scrivi al Vescovo Martín perchè ti invii il messaggio di questo benedetto, a tutti i vescovi perchè lo stampino e lo diano alle persone. Io lo raccomando. Questo messaggio elettronico lo hanno inviato ad Alvaro e Alvaro lo ha inviato a me ed io lo voglio leggere con voi. È molto lungo ed ho dovuto accorciarlo,  dice:

“TUTTA LA MIA VITA LA CONDUCONO GLI ANGELI E TUTTO MI OPERA PER IL BENE. GRAZIE ANGELI PODEROSI PER ASCOLTARMI, -lì sta accettando la copertura angelicale-.

IO RICEVO CHE LA VITA DEL NOSTRO SIGNORE È MANIFESTATA NEL MIO CORPO MORTALE E DÀ FRUTTI DI RINGIOVANIMENTO E SALUTE.

OGGI RICEVO ABBONDANZA DI VITA PER MANTENERMI IN SALUTE E PERFETTO: IL MIO CUORE, IL MIO FEGATO, IL MIO CERVELLO, LA MIA CIRCOLAZIONE SANGUIGNA IN TUTTO IL MIO CORPO.

RICEVO CHE OGGI I MIEI PENSIERI SONO ORDINATI E NON MI RISENGO CON NESSUNO, NON MI INQUIETO, RAGIONO CON CHIAREZZA, ATTIVO I MIEI SENSI ED ABBATTO TUTTE LE CATTIVE FORTEZZE CHE SI SOLLEVANO NELLA MIA MENTE.

OGGI STO ATTENTO ALLA MIA FORMA DI PARLARE, NON GIUDICO MALE NESSUNO. MI SOTTOMETTO ALL’AMORE DELLA VERITÀ PER RINNOVARE LA MIA FORMA DI PENSARE, LA MIA FORMA DI PARLARE E DI PROCEDERE.”

Per ultimo dice: “IO HO POTERE. LA MIA PAROLA HA POTERE. IO DICHIARO NEL CONTO ALLA ROVESCIA, -843 giorni in questa occasione- LA DISTRUZIONE DEL VATICANO E LA TRASFORMAZIONE DI NOSTRO PADRE, JOSÉ LUIS DE JESÚS MIRANDA.

ABBA PADRE!”

Non ha dichiarato la sua trasformazione perchè se ha luogo la mia tutti voi saranno trasformati insieme a me.

Ma che bella confessione. Una confessione nitida, completa, bellissima. Io ce l’ho copiata qui, nel mio quadernetto, perchè penso che sia una confessione con la quale io vengo aiutato dai membri del corpo, io come testa ed i corpi ed i legamenti che ci aiutiamo gli uni agli altri.

Bene, benedetti, quindi sarà fino alla prossima occasione:

IO TI DICHIARO REGNANDO IN VITA, TI DICHIARO OBBEDIENTE, DICHIARO CHE ANCHE QUESTE PERSONE CHE NON CAPISCONO, IO RICEVO CHE GLI CADE IL VELO.

Così che, benedetti, vi amo tanto, continuiamo nel conto alla rovescia. Arrivederci.

Benedetti con tutte le benedizioni.  

SCIENZA CONTRO COSCIENZA

 

APOSTOLO DR. JOSÉ LUIS DE JESÚS MIRANDA

GESUCRISTO UOMO

03 di Marzo del 2010

Benedetti con tutte le benedizioni, amata chiesa nel conto alla rovescia: 850 giorni.

Bene, oggi abbiamo un tema che parla de:

“LA SCIENZA CHE TOGLIE LA CATTIVA COSCIENZA”

Andiamo a dare lettura alla Prima carta ai Corinzi capitolo 4, il verso 4, dove l’Apostolo Paolo parla di una scienza che ha sperimentato nella sua vita e anche noi andiamo nella stessa direzione.

Quando una vita viene influenzata dal vangelo della incirconcisione, comincia un processo di disciplina. La disciplina di Dio comincia a lavorare in lui fino a che lo porta ad ordinare i suoi pensieri, perchè il proposito di togliere una cattiva coscienza è portarti ad una gloria maggiore. Dice l’ Apostolo Paolo:

“Perchè nonostante di niente io abbia cattiva coscienza, non per questo sono giustificato; ma colui che mi giudica è il Signore.”

Osserva come dice: “Nonostante di niente io abbia cattiva coscienza…”. Bene: qualunque amico di Paolo in quei giorni avrebbe detto: -“Ascolta: che ipocrita! Lui ha ucciso Stefano e non ha cattiva coscienza? Lui ha obbligato molte persone a bestemmiare il nome di Gesù, li minacciava di morte e  non ha cattiva coscienza? QUEST’UOMO È UN IPOCRITA!!”-

Ma non è così: è che Paolo è stato esposto alla Scienza che toglie la Cattiva Coscienza. È per questo che lui lì dice: “Nonostante di nulla io abbia cattiva coscienza, non per questo sono giustificato, sottolineando: -“Non è che IO abbia ragione nell’avere cattiva coscienza, è che IO SONO STATO GIUDICATO DAL SIGNORE”-.  Guarda come dice il verso:

“…ma colui che mi giudica è il Signore”.

Quindi, quando il Signore ti giudica con il vangelo della incirconcisione, il Signore non ti sta giudicando per ferirti, IL SIGNORE TI STA GIUDICANDO PER SANARTI, perchè questo è il piano di Dio.

Per questo Lui è vissuto e morto per te ed ha versato sangue per perdonare i tuoi peccati e poi ha rivelato a Paolo una scienza che non è MAI stata spiegata, perchè si sarebbero dovuti aspettare questi tempi, nella seconda venuta del Signore qui sulla terra, arrivato come “ladro nella notte”, per applicarla per SANARTI E DARTI UNA COSCIENZA PULITA.

IO SONO questo maestro che ti insegna e che ti dà una coscienza pulita. E non è che tu non sia colpevole, benedetto: tu ti sei comportato abbastanza male ed hai fatto molte stupidaggini, come le ho fatte anch’io. Ma a me, chi mi giudica è il Signore e a te chi ti giudica è il Signore. E se tu esponi la tua vita a questo insegnamento, guarda, non importa se su sei un carcerato, se stai in una prigione, se hai ucciso,  se hai assassinato, IO TI DÒ L’OPPORTUNITÀ PER MEZZO DELLA QUALE TU ENTRI A VIVERE IN UNA COSCIENZA PULITA.

Guarda: un colpo di spugna e cominciamo da zero. Hai il grande privilegio di ascoltare il messaggio che esce dalla Mia bocca, che è un messaggio che sana.

Guarda come Isaia lo ha esposto nel capitolo 55, versi 1 e dal 3 al 5. Lui lo mette lì così, bello, dice:

O voi tutti assetati:…”

Dico, se tu hai SETE di GIUSTIZIA e vuoi essere sanato. Se tu vuoi vivere una vita TRANQUILLA. Se tu vuoi vivere in PACE. Che bello è vedere una famiglia in pace. Che bello è vedere un essere umano con un sorriso.

Io, in questa settimana ho visto una signora tanto amareggiata, che io ho visto che la vita le stava scappando, perchè il suo viso parlava. Perchè sono vite amareggiate, vite che non hanno i pensieri ordinati: parlano male, pensano male, dubitano, vivono nell’invidia, vivono nel sospetto, vivono in malizia. Che pena.

Ma, guarda come dice Isaia:  

A TUTTI GLI ASSETATI: venite all’acqua, voi che non avete denaro, venite, comprate e mangiate; venite, comprate senza denaro, senza pagare…”

Guarda lì che classe di parabola. Lasciamelo leggere completamente perchè questo è bellissimo.

Ascolta, come puoi tu comprare SENZA DENARO, SENZA PAGARE? Questa è la scienza che toglie la cattiva coscienza, IL POTERE DEL VANGELO DELLA GRAZIA, IL POTERE DELLA INCIRCONCISIONE, CHE È PRONTO PER SANARE  QUALUNQUE VITA. Se hai denaro o non hai denaro, QUESTO È IL POTERE DI DIO CHE FA FELICE UNA PERSONA. Non importa dove vivi, se hai denaro o non hai denaro, se c’è una cattiva politica, quello che sia, questa è un’acqua che ti viene data gratuitamente.

Dice il verso 3 di Isaia, capitolo 55:

Porgete l’orecchio e venite a me, ascoltate e vivrete. Io stabilirò per voi un’alleanza eterna, i favori assicurati a Davide. 4Ecco, l’ho costituito testimone fra i popoli, capo e maestro sulle nazioni. 5Ecco, tu chiamerai gente che non conoscevi; accorreranno a te nazioni che non ti conoscevano a causa del Signore, tuo Dio, del Santo d’Israele, che ti ha onorato.” 

IL MAESTRO SULLE NAZIONI. Io sono stato posto come MAESTRO SULLE NAZIONI. Maestro di cosa? Maestro della Scienza che sazia la tua anima, che la sana, che le dà fermezza. Questo non è un messaggio qualunque, questo è un messaggio poderoso che prende l’essere umano completamente e lo compone, che organizza i tuoi pensieri perchè tu viva una vita gradevole davanti al Signore.

Il sistema religioso vive nell’oscurità, non conosce questa parola, hanno un velo tessuto sui loro occhi, un tendone che non permette loro vedere, un tendone tessuto con corde d’acciaio che hanno costruito in duemila anni. Il pastore non mi capisce, il teologo non capisce, stanno in tenebre, loro non possono capire questo messaggio. È per questo che non faranno parte delle primizie.

Le primizie, nella bibbia in inglese dice: “The first fruits”, i primi frutti, primizia viene da PRIMO. In una raccolta ci sono i primi frutti, che l’agricoltore tende a  tenerseli ed a compartirli con i suoi, con coloro che sono più vicini, con la famiglia.

Poi, se ci sono dei primi frutti ci saranno secondi frutti, il frutto futuro. Quindi, quando fanno la raccolta, questi secondi frutti li mettono in vendita e se si producono in abbondanza, vanno al mercato e tutti quanti partecipano della raccolta. È come quando tu vai a fare la spesa al mercato e vedi le arance, vedi i limoncini ben belli, vedi tuuuutta la varietà di frutta e tu la puoi comprare. Perchè? Perchè un agricoltore la vende.

Quindi, tu non lo sai, anche questa bella frutta, questa che si vede così, questi ananas tanto belli, tanto dolci, queste mele tanto belle, c’è stato un uomo che ha seminato e che si è tenuto i primi frutti: il conto alla rovescia è così. Guarda, tu sei tanto benedetto che a te è stato dato il dono della fede per poter credere in me. NON TI HA DISTURBATO NIENTE, NIENTE! Ti è stato dato il dono della fede PERCHÈ TU FOSSI PARTE DI QUESTE PRIMIZIE.

Immediatamente quando tu hai ascoltato questa parola l’hai creduta e l’hai comprata. L’hai comprata senza denaro, l’hai mangiata, sei stato saziato di bene. Questo è il vangelo che predica JH, è per questo che io sono GESUCRISTO UOMO, perchè NESSUNO su questa terra predica ciò che io insegno, NESSUNO. È per questo che il Signore mi ha fatto MAESTRO SULLE NAZIONI.

Osserva, io stavo spiegando alla mia amata estaba Lizbeth, che è una donna che io ho conosciuto quando aveva 17 anni, e quando lei ha ascoltato questo mi si è avvicinata e mi ha detto: -“Io voglio predicare questa parola e portarla a TUTTE LE NAZIONI”-. Non sapeva quello che stava dicendo ma oggi si compie, oggi la sta portando attraverso queste trasmissioni (il ricalco è la trascrizione della predicazione di Nostro Padre trasmessa da Telegracia -ndt). Sta, insieme a me, portando il messaggio come mi ha detto 20 anni fa, quando aveva 17 anni. Lei ha ascoltato questo ed, immediatamente, è stata liberata, le hanno dato il dono della fede.

Questa parola che io insegno, che mi abilita a potermi chiamare MAESTRO SULLE NAZIONI, io stavo dicendo a Liz, che quando Gesù di Nazaret si è manifestato in questa vita, chi sapeva chi era Lui era Maria, ma Lui stesso non sapeva chi era. Lui, semplicemente, si sviluppava ed il bimbo, dice Luca: “Il bimbo cresceva in grazia ed in conoscenza”. Ma, Lui non sapeva chi era. Sai quando Gesù di Nazaret ha saputo chi era? Quando, nel battesimo di Giovanni, c’è stata quella voce che ha detto: -“Questo è il mio figlio amato nel quale mi sono compiaciuto”-.  È stato lì che Lui ha avuto conferma.

Ma, sono passati 30 anni, in questi 30 anni non lo ha influenzato sapere chi era Lui, perchè Lui aveva appreso a vivere come un essere umano normale. Ma quando ha saputo chi era Lui, gli si è manifestata un’ autorità tremenda e voi avete letto la storia di Gesù di Nazaret, di come Lui faceva miracoli, di come ordinava, di come parlava con quell’autorità.

Ed io stavo dicendo a Liz che quando io sono stato in prigione, da giovane, mia madre sapeva chi ero io ma io no, lo stesso che è successo a Maria con Gesù di Nazaret, così è successo a me. Lei mi ha portato in carcere un libro e mi diceva: -“Guarda figlio mio, mi hanno dato questo libro mentre venivo qui a visitarti ed è la vita dell’Apostolo Paolo ed io voglio che tu lo legga”-.  E lei mi stava dando codici, ma siccome io non sapevo chi ero, e nemmeno chi era Paolo, l’ho lasciato li, buttato nella cella, il libro della vita dell’ Apostolo Paolo.

Poi, più avanti, lei ha visto lo sviluppo, lei avrebbe potuto dirmi chi ero io ma, se lo avesse fatto, io non avrei appreso ad essere un essere umano normale, come lo sono oggi. E quindi, quando lei è morta, circa nell’anno 1990, mi ha detto: -“Figlio mio, io ho sempre desiderato dirti una cosa ma… tu lo saprai presto. Ma se te la dico ti faccio molto danno”-. Chiaro, se avessi saputo chi ero, ah! Ahi Padre! Se io avessi capito chi ero io in quei tempi, mi avrebbe fatto molto danno.

Adesso che so chi sono, già non influenza la vita che vivo, che è una vita semplice. A volte Alvaro mi vede mangiare un “hot dog”, un “cane caldo” (traduzione letterale e scherzosa per indicare un panino con wurstel alla piastra -ndt), un hamburger ed Alvaro mi dice: -“Papi, se la gente sapesse con che semplicità tu vivi. Loro pensano che chissà tu abbia personale di servizio che ti serve un pranzo spettacolare tutti i giorni e che ti omaggia”-. E no: io sono una persona totalmente semplice.

Sapendo chi sono io adesso! E mi perseguitano e parlano male di me, dicono bestemmie, ma questa voce mi dice: “Tranquillo che tutto si compie.”

Martita Roca mi ha inviato questo verso, in questa settimana, credo che fosse Luca 21: 11 al 13, dice:

“…11e vi saranno in diversi luoghi terremoti, carestie e pestilenze; vi saranno anche fatti terrificanti e segni grandiosi dal cielo. 12Ma prima di tutto questo metteranno le mani su di voi e vi perseguiteranno, consegnandovi alle sinagoghe e alle prigioni, trascinandovi davanti a re e governatori, a causa del mio nome. 13Avrete allora occasione di dare testimonianza”.  

Osserva: “Consegnandovi”. Dice che viene una persecuzione.

Adesso, dopo essere passata la persecuzione arrivano i terremoti. Io ho fatto… bene, prima del terremoto di  Haiti io ho letto dove Isaia dice: “La terra si riempirà di cadaveri.” E da lí è cambiato il messaggio perchè stiamo già nel conto alla rovescia, viene già la trasformazione. E da quando ho annunciato che sarebbe venuto questo, guarda quello che è successo in Haiti, guarda quello che è successo in Cile.

ED IO NON MI RALLEGRO PER LA MORTE, NÈ PER LA FAME, QUANDO IO VEDO QUESTI BIMBI SOFFRIRE LA FAME. NO, PERÒ MI RALLEGRO PERCHÈ SI COMPIA CIÒ CHE DIO HA DETTO.

Noi non siamo persone che si rallegrano per il male degli altri, come qualcuno già ha detto persino attraverso la Stampa. Hanno detto che io mi rallegro per la loro morte.  NOOO! CIÒ DI CUI MI RALLEGRO IO È DEL FATTO CHE SI COMPIA LA PAROLA DEL SIGNORE.

Guarda, io sono sicuro che Eduardo Avilés, cileno, nostro collaboratore lá in Cile, lui non si rallegra nel vedere la sua propria gente che soffre lì in  Concepción, in Cile, tutto quello che è successo lì. Ma ci ha scritto: -“Guarda, qui siamo SALDI, Apostolo, contenti di vedere che si compie la parola del Signore”-. E CONTINUERÀ A COMPIERSI.

Ascolta quello che ti dico: -“Vengono giudizi, vengono terremoti, vengono grandi calamità su questa terra.”

Lo sto dicendo come avvertimento, perchè quando succederà tu sappia che te l’ho detto, perchè continua il conto alla rovescia.

Ah, guarda, ti stavo parlando delle primizie, i primi frutti. Tu sai che i primi sono questi 144 mila che ti ho menzionato. Ma non pensare che questi sono gli unici ad andare alla trasformazione. No.  Poi viene una raccolta e questa raccolta, guarda, io vedo la televisione e vedo pastori che sono abbastanza onesti, io ho familiari che sono cristiani, quindi loro entreranno, entreranno milioni. Per adesso sono migliaia ma poi verranno moltissimi prescelti, moltissimi angeli che hanno partecipato di carne e sangue ed anche loro saranno salvi.

L’ importante di adesso è che Papá Dio fa come vuole lui. I primi frutti, questi sono quelli che io voglio in questa tappa della vendemmia, ma poi vengono gli altri che entreranno per aver visto quello che è successo a noi.

E COME SUCCEDERÀ QUESTO? Io ti ho avvertito: continua ad andare a scuola, continua a studiare, continua a lavorare, continua ad usare bene il tuo denaro, organizza i tuoi pensieri.

Guarda, non è tempo, io ho scritto per di lì, nelle esperienze della tua vita, con tutto quello che ti è successo, con tutto quello che tu hai sofferto, con questa cattiva moglie, marito cattivo, cattivo questo, cattivo quello, guarda, non è perchè tu ti lamenti e viva in invidia: -“No, che io avrei potuto essere questo, che io avrei potuto essere quello…”-. NO!

Guarda, è perchè tu riassuma i tuoi pensieri e dica: -“IO SONO PIÙ CHE VINCITORE, IO SONO PIÙ CHE VINCITRICE, IO MI RACCOLGO IN UN BUON VIVERE, IO VIVO LA VITA CHE L’ANGELO MI DÀ”-. Perchè guarda, mentre tu non organizzi i pensieri ed accetti la tua situazione attuale, rendi triste questo angelo. Fino a che tu non organizzi i tuoi pensieri e dici: -“IO SONO PIÙ CHE VINCITORE, IO STO REGNANDO, NON NEGO IL SIGNORE IN NIENTE DI QUELLO CHE MI È SUCCESSO, IN NIENTE”-.

Ma, l’ idea è che raduni i tuoi pensieri e li riordini. Gesù di  Nazaret li ha ordinati, ha scoperto qual’era la missione della sua vita, nonostante in un momento dato disse: -“Ascolta, mi sto abituando a vivere con la mamma, con papá, con i miei fratelli…”-, e disse: -“Se questa coppa deve allontanarsi da me… però no, no, IO VOGLIO LA TUA VOLONTÀ”-. ED È ENTRATO.

Io ho dovuto radunare i miei pensieri. Guarda, io sono passato, io sono stato carcerato, io ho usato droghe, io ho commesso errori, ho fatto cose che non mi sono piaciute, ma cosa faccio? Resto in cattiva coscienza? NO. Uso il vangelo per ripulire la mia vita, la mia cattiva coscienza, radunare i miei pensieri e, da qui in avanti, che lo zoppo non esca dal cammino, che vada in linea con il proposito al quale io sono stato chiamato.

E, l’angelo va a cercare nella tua vita, benedetto, presta attenzione che sto parlando con le mie pecorelle, la mia amata chiesa, ogni vita che ha capito questa parola: l’angelo ha un proposito con te. Ma, devi organizzarti, non puoi andare alla deriva cadendo di qui, cadendo di là. DEVI ORGANIZZARE I PENSIERI, TU SEI STATO CHIAMATO.

Guarda, tu sei un ministro competente, tu sei un tesoro in vaso d’argilla, tu sei uno spirito perfetto, tu sei un dio in questa terra, tu sei un santificato, giustificato, ripulito. TU SEI UN ESSERE MOLTO PODEROSO. Quello che succede è che tutto ha un compimento, ancora non si è manifestato ma va ad arrivare un momento nel quale si va a manifestare la vera identità che tu già possiedi. Non è che la vanno a dare, è la tua mente, la mente è quella che va sviluppando il peso di gloria. La tua mente ritarda il piano o la tua mente si pulisce e scopri la vocazione e la missione che tu hai per la tua vita. Ma l’angelo continua a lavorare con te fino alla trasformazione. C’è una vocazione.

Il sistema non capirà, il sistema non ascolta, non ha orecchie per ascoltare, per quanto tu gli spieghi loro vivono nelle tenebre, vivono nell’oscurità.

Guarda come dice, andiamo a leggere il Salmo 16, verso 7. Questo salmo parla della coscienza, dice che la coscienza insegna, la coscienza giudica, la coscienza insegna, la coscienza accusa, è per questo che devi usare il poderoso vangelo della grazia. Dice:

“Benedico il Signore che mi ha dato consiglio; anche di notte la mia coscienza mi istruisce.”  

La tua coscienza deve stare in linea con il patto al quale tu sei stato chiamato!

Così che, benedetto, contando i giorni. Contando i giorni della trasformazione, che questo è un evento che va ad avere luogo qui, sulla terra, e tu non sai come sarà questo, ma sarà sulla terra. Non è per di là, come dice il sistema evangelico, che viene il Signore e ti rapisce e ti porta per di là e ti nasconde nelle nubi…

NO, SARÀ NEI CIELI. IL RAPIMENTO È QUI, QUI. E TU SEI GIÀ STATO RAPITO QUANDO TI HA DATO IL DONO DELLA FEDE, QUANDO TI HA ILLUMINATO.

Il sistema sta aspettando la venuta. NOI STIAMO ASPETTANDO LA TRASFORMAZIONE. Ricorda questo. NOI STIAMO ASPETTANDO LA TRANSFORMAZIONE DEI NOSTRI CORPI E QUESTO SUCCEDE GIÀ. QUESTO STA GIÀ ARRIVANDO.

E noi continueremo ad annunciare il messaggio poderoso della grazia perchè ancora… dico, si stanno già chiudendo le porte.

Osserva che già non posso più stare dando latte, io non posso già più star parlando della predestinazione, che se è per grazia o se è per opere.  No, no. Tu puoi parlare di questo a coloro che sono vicini a te, ma già questi rudimenti io già non posso toccarli, la porta si sta già chiudendo.

IL MESSAGGIO CHE IO STO DANDO ADESSO È UN MESSAGGIO DI ALLERTA PERCHÈ IL GIORNO STA GIÀ ARRIVANDO.

Così che, benedetta, amata chiesa che mi stai ascoltando: AVANTI, CONTINUA AD ANDARE AVANTI, ORDINA I TUOI PENSIERI, ORDINALI CHE TI VA BENE, VIVRAI IN PACE. NON IMPIGLIARTI NEGLI AFFARI DI QUESTA VITA, NON METTERTI IN PASTICCI. VIVI TRANQUILLO, CERCA LA PACE. IMPARA A CONTARE I GIORNI.

TU SAI COME APPRENDI A CONTARLI, BEN CONTATI? 850 GIORNI, DOMANI 849 ED OGNI GIORNO SI STA AVVICINANDO ALLA META.

Così che, benedetti con tutte le benedizioni, sarà fino alla prossima occasione nella quale starò compartendo con te.

Arrivederci

 

SE SEI DIO, DIMMI IL NOME DEI MIEI FAMILIARI…..

 DOMANDA

mmmmmmmmmmmm molte persone vi seguono per i vostri insegnamenti ma tu ti stai prendendo attribuzioni che non ti devi prendere perchè dici di chiamarti  Gesucristo Uomo ma Gesucristo è uno solo colui che deve venire che è mio padre al quale io prego, la mia guida, re di re, signore di signori, il mio intercessore,  non so se tu ti conduci secondo la parola, ma guardala, leggila, chiedi a dio la rivelazione perchè tu non la usi secondo la volontà di dio tu sei uno che vuole fare in modo che Dio si metta in lato e vuoi usare la parola secondo la tua volontà

e perchè ti fai chiamare Gesucristo Uomo?

ed il 666 non è un numero di prosperità è un numero per distinguere l’ anticristo 

e si userà per comprare e vendere e colui che non lo avrà non potrà fare niente di questo e non venirmi a dire che  il verso  dell’apocalisse 13-18 dice che è un numero di prosperità 

ed il verso dell’apocalisse 13-18 non si riferisce a che il 666 è un numero di prosperità ma dice che comprendiamo bene e cerchiamo di intendere il  significato del numero del mostro, perchè è il numero dell’ uomo e quando si riferisce al fatto che è numero d’ uomo si riferisce al fatto che noi andiamo a dover usare detto numero per poter comprare e vendere perchè noi siamo esseri umani

vi indico solamente questo verso 

Matteo 24

3Al monte degli Ulivi poi, sedutosi, i discepoli gli si avvicinarono e, in disparte, gli dissero: “Di’ a noi quando accadranno queste cose e quale sarà il segno della tua venuta e della fine del mondo”.

4Gesù rispose loro: “Badate che nessuno vi inganni! 5Molti infatti verranno nel mio nome, dicendo: “Io sono il Cristo”, e trarranno molti in inganno. 6E sentirete di guerre e di rumori di guerre. Guardate di non allarmarvi, perché deve avvenire, ma non è ancora la fine. 7Si solleverà infatti nazione contro nazione e regno contro regno; vi saranno carestie e terremoti in vari luoghi: 8ma tutto questo è solo l’inizio dei dolori.

9Allora vi abbandoneranno alla tribolazione e vi uccideranno, e sarete odiati da tutti i popoli a causa del mio nome. 10Molti ne resteranno scandalizzati, e si tradiranno e odieranno a vicenda. 11Sorgeranno molti falsi profeti e inganneranno molti; 12per il dilagare dell’iniquità, si raffredderà l’amore di molti. 13Ma chi avrà perseverato fino alla fine sarà salvato.

14 Questo vangelo del Regno sarà annunciato in tutto il mondo, perché ne sia data testimonianza a tutti i popoli; e allora verrà la fine.

Dio verrà come ladro nella notte non intendo come si faccia chiamare Gesucristo Uomo è qualcosa di tanto assurdo

Come lo può vedere ogni occhio se la misura fisico di una persona è di 6 piedi approssimatamente -1,80 m? Se va in Porto Rico, come lo vedranno coloro che vivono in Australia nello stesso momento?… Questo è un punto che tu hai perso di vista. Ma sulla bibbia c’è scritto che tutti gli occhi lo vedranno e non puoi cambiare quello che dice la bibbia e ed io non ti ho visto

b) Se vieni in questa maniera, quindi già non vieni come ladro nella notte (1ª lettera ai Tessalonicesi 5:2)… Come ladro significa che sarebbe stato in mezzo ad un popolo e nessuno lo avrebbe riconosciuto quale Lui è; a meno che ascoltassero il suo messaggio. menzogna non si riferisce a questo si riferisce al fatto che uno non sa quando arriverà o tu sai quando entrano a rubare in una casa o quando arriva un ladro mmmmmmmmmmmmmm

Ed uno deve prendere letteralmente la parola se la parola è di dio invece  facciamo quello che vogliamo

e in più tu dai gloria onore e lode a dio mmmmmmmmmmmm perchè io ho sentito che cantano a te e a nessun altro che a te?

e non capisco gesucristo uomo ooooooooooooooooooooooooo signore mio pufffff che ironia ma chiedo a dio che non mi permetta di sbagliarmi e se tu sei dio dimmi il nome di tutti i miei famigliari

perchè sei tanto sicuro di essere dio?

 mmmmmmmmmmmmmmmmmmmm mi piacerebbe saperlo

 RISPOSTA

Benedetto.

Molte grazie per scrivere al Governo di Gesucristo Uomo José Luis de Jesús Miranda ed di seguito chiariamo:

1)      L’ Unico Mediatore è Gesucristo Uomo. 1ª lettera a Timoteo 2:5 Uno solo, infatti, è Dio e uno solo anche il mediatore fra Dio e gli uomini, l’uomo Cristo Gesù, (Gesucristo uomo),

Per mediare, bisogna spiegare il nuovo patto e l’unico che lo spiega oggigiorno è José Luis de Jesús Miranda, è per questa ragione che nella sua vita riposa Colui che è Cristo qui sulla Terra ed in Lui si compie la seconda venuta di Gesucristo. Un mediatore non può stare nel mondo spirituale nè, tanto men,o là in alto, per questo non dice Gesucristo spirito ma dice che questo mediatore è Gesucristo uomo, intendendo Gesucristo dentro di un uomo chiamato José Luis de Jesús Miranda.

2)      Tu hai detto prima che il 666 non è un numero di prosperità, tuttavia poi dici, e citiamo: “666 si userà per comprare e vendere e colui che non lo avrà non potrà fare niente di tutto questo… Se è vero che senza questo numero non si potrà comprare nè vendere, quindi è associato alla prosperità e, per tua informazione questo non viene dall’Apocalisse in poi, ma anche l’uomo più saggio della terra riceveva di tasse dal popolo 666 talenti d’ oro (1º libro dei Re 10:14). Pensa, Salomone era troppo saggio per portare addosso un numero di maledizione.

Da un altro punto di vista, è esatto: il 666 è un numero d’ uomo, non del diavolo nè di un mostro perchè bestia significa uomo (Quoelet 3:18-19). Ed è esatto anche che il numero definisce l’anticristo, o meglio è il numero che definisce Gesucristo Uomo ma la religione lo chiama anticristo.

3)      Il famoso Matteo 24, che tutti usano e lo tolgono facilmente dal suo contesto.

Torneremo a ripeterci: Matteo 24:24 Perché sorgeranno falsi cristi e falsi profeti e faranno grandi segni e miracoli, così da ingannare, se possibileI falsi Cristi verranno a fare miracoli, ti informiamo che il nostro Apostolo José Luis de Jesús Miranda non viene a fare questo tipo di spettacolo, ma educa con la conoscenza del vero vangelo scritto dall’Apostolo Paolo in 14 epistole, pertanto il verso non si può applicare a Lui.

O meglio, questo verso descrive chiaramente tutti i mal chiamati pastori evangelici ed i preti cattolici che si dedicano a fare miracoli e non ad educare alla conoscenza del vangelo. Tutti sono falsi profeti perchè i miracoli non educano, ma lasciano la mente vuota.

4)      Esatto, tutti gli occhi lo avrebbero visto, ma il profeta Daniele parlava del fatto che la scienza sarebbe aumentata*, ed evidentemente oggigiorno tutti gli occhi lo stanno vedendo attraverso dei mezzi di comunicazione, stampa, satellite, Internet. Tu hai detto, e citiamo: Ma sulla bibbia c’è scritto che tutti gli occhi lo vedranno e non puoi cambiare quello che dice la bibbia e ed io non ti ho visto”…  

*versione Reina-Valera 1960

È vero che non si può cambiare quello che dice la Bibbia e essa non dice che tutti lo capiranno, ma che tutti gli occhi lo vedranno. Tu, in qualche maniera, lo hai visto o hai sentito di lui ed hai scritto al nostro indirizzo elettronico, in questo modo tu hai compiuto questa profezia che dice che tutti gli occhi lo vedranno. Vedere non significa che tu stia comprendendo quello che i tuoi occhi vedono.

5)      Per quanto riguarda il ladro nella notte tu dici, e citiamo: menzogna non si riferisce a questo si riferisce al fatto che uno non sa quando arriverà o tu sai quando entrano a rubare in una casa o quando arriva un ladro

È precisamente quello che succede con te, che non sai che è arrivato perchè è arrivato come un ladro nella notte.  Lo aspetti e non sai che è già arrivato.

6)      Il fatto che ti dica il nome di tutti i tuoi famigliari è una stupidaggine, questo lo fa anche il mago che c’è all’angolo che conosce lo spiritismo e non per questo è Dio. Gesucristo Uomo José Luis de Jesús Miranda è Dio perchè:

a)     È l’ unico uomo che insegna che non c’è il peccato, così come indica la Bibbia di come sarebbe venuto il Signore. Lettera agli Ebrei 9:28

b)     È l’ unico che giudica e chiarisce in accordo con il vangelo dell’Apostolo Paolo, come lui stesso ha detto che sarebbe venuto il Signore. (lettera ai Romani 2:16; 1ª lettera ai Corinzi 4:5)

c)     È gentile (pagano) e non giudeo come sta scritto che sarebbe venuto come gentile, il Governatore dei gentili (Lettera ai Romani 15:12).

d)     È l’ unico che non giudica attraverso quello che vedono i suoi occhi e ama davvero chiunque, come viene profetizzato in Isaia 11:1-4.

e)     Ed è anche l’ unico che sta distruggendo con il suo messaggio la Gran Prostituta, la Chiesa Cattolica e le sue figliolette protestanti (2ª lettera ai Tessalonicesi 2:8)

Se queste evidenze non sono sufficienti perchè tu possa vedere che il Signore è presente, è perchè hai un velo come dice qui nella 2ª lettera ai Corinzi 3: 14 Ma le loro menti furono indurite; infatti fino ad oggi quel medesimo velo rimane, non rimosso, quando si legge l’Antico Testamento, perché è in Cristo che esso viene eliminato. 15 Fino ad oggi, quando si legge Mosè, un velo è steso sul loro cuore. 16 ma quando vi sarà la conversione al Signore, il velo sarà tolto

Di fatto, se per te il Signore non è arrivato, tu stai in Apostasía perchè prima che venisse il Signore, tutto il mondo sarebbe stato in Apostasía (separato dalla fede; 2ª lettera ai Tessalonicesi 2:3) e l’unico che avrebbe potuto togliere la sua chiesa dall’ Apostasía era il Signore, quando sarebbe tornato a chiarire e, con la Sua predicazione, avrebbe collocato nella Fede la chiesa.

Pensa, tu stai in Apostasía? O stai in Fede perchè il Signore è tornato per collocare la chiesa nella Fede? Non si può stare in Fede se il Signore non è  presente.

Dichiariamo i tuoi occhi illuminati.

Cordialmente,

I Collaboratori di Gesucristo Uomo

 

ti ricordiamo che le tue domande o commenti in lingua italiana dovranno essere inviate a

roberta@creciendoengracia.com

grazie per la tua attenzione



Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.